Spiagge accessibili, la Regione Puglia dona 5 "job" a Castellaneta, Massafra, Palagiano e Ginosa

Attualità
visibility710 - giovedì 09 agosto 2018
di Annabella Fuggiano
Più informazioni su
La sedia
La sedia "Job" © Web

Si chiamano Job, simpatico acronimo napoletano di “Jamme o bagn”, le sedie ideate per permettere l’accesso in spiaggia e in acqua ai diversamente abili. Sedie che da questa stagione estiva saranno disponibili anche per i comuni del versante occidentale della provincia ionica, più precisamente a Castellaneta, Ginosa, Massafra e Palagiano.

La Regione Puglia ha inteso affidare alle Amministrazioni locali le "Job", con l’obiettivo di permettere la fruizione libera e sicura del litorale a tutti.

Il criterio utilizzato per l’assegnazione delle sedie è basato sulla lunghezza della linea di costa: ecco dunque che Massafra ha ottenuto una sedia, affidata in comodato d’uso gratuito ai due lidi di Chiatona che hanno aderito all’iniziativa, ovvero “Lido del Finanziere” e “Lido dell’Aeronautica”, per un periodo di tre settimane ciascuno sino al 16 settembre; per Castellaneta le Job sono due, affidate ai gestori di due parcheggi custoditi (uno nei pressi dell'Albatros e l'altro in zona Sporting) ma l’obiettivo è di chiedere ulteriori sedie per rendere accessibili tutte le spiagge libere di Castellaneta Marina.

Palagiano, cosi come Ginosa, ha ottenuto una Job disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 nel tratto di spiaggia libera delimitata tra il lido Oasi e Rilcado che nel weekend o nelle ore pomeridiane potrà essere comunque utilizzata ritirandola dai due lidi.