"A Nudo 2.0": a Laterza la mostra personale di un artista castellanetano

Attualità
visibility1974 - martedì 07 maggio 2019
di Vito Girolamo
Più informazioni su
Egidio Patarino
Egidio Patarino © Web

Introspezione, libertà e identità attraverso il linguaggio visivo del corpo umano: a partire dall'11 maggio a Laterza, al MesoLab di via Mesola, inizierà la mostra di pittura dal titolo "A Nudo 2.0".

Una mostra personale del castellanetano Egidio Patarino, che vedrà la cura artistica di Maria Rosaria Ripa ed il coordinamento di Dominique Parisi.

Un'introspezione, appunto, nella quale l'uomo si spoglierà di ogni sovrastruttura mettendosi a nudo, esaltando attraverso il linguaggio visivo il corpo umano.

"A Nudo 2.0" segue la prima riuscitissima esperienza di Patarino in quel di Gioia del Colle: nella ex chiesa della Maddalena, infatti, lo scorso dicembre l'architetto castellanetano espose con successo alcune suo opere.

«Siamo all'opera per donare un'emozione - ha spiegato Patarino -. Sono orgoglioso del lavoro che insieme a tanti amici abbiamo fatto e stiamo completando per farvi vivere un viaggio nel vostro intimo.

Introspezione, libertà e identità di ognuno di noi attraverso il linguaggio del corpo umano!».

La mostra sarà visitabile dall'11 al 24 maggio al MesoLab di Laterza, dalle 18 alle 22, con ingresso libero per tutti.