"Che amore di famiglia": a Massafra una domenica dedicata ai più piccoli

Attualità
visibility725 - sabato 15 giugno 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
.
. ©

Massafra si prepara all'evento "Che amore di famiglia" che si terrà domenica 16 giugno in piazza Vittorio Emanuele e corso Roma dalle 17:30 alle 22.

L'evento è pensato e dedicato alla famiglia e vedrà protagonisti tutti: dai più piccoli ai meno giovani.

Su corso Roma verranno allestiti stand a tema e si potranno apprezzare le performance degli artisti di strada, mentre la piazza sarà dedicata agli spettacoli.

Tante sono le attività previste, fra tutte: flash mob, torneo di calcio balilla umano, momenti ludico-ricreativi a cura di ludoteche, spettacoli musicali e di acrobatica.

L'iniziativa è promossa dall'ambito territoriale TA/2, dove la città di Massafra è comune capofila, con il sostegno delle associazioni locali del terzo settore, dell’unità di offerta e del centro polivalente anziani.

«L’obiettivo dell’evento - afferma l’assessore ai servizi sociali Maria Rosaria Guglielmi - è il pieno coinvolgimento delle famiglie per un momento di festa, di condivisione e di cittadinanza attiva, attraverso l'incontro con soggetti privati e pubblici che, a vario titolo, sono presenti sul territorio e lavorano a sostegno dei bisogni educativi di minori ed adolescenti, valorizzando le risorse familiari, contrastando i fattori di marginalità e fragilità sociale.

L’iniziativa - continua l’assessore - ha un significativo valore sociale e rappresenta un’occasione di promozione dei servizi territoriali e di informazione alla collettività rispetto all'azione pubblica e privata in tema di politiche familiari. L'evento è finalizzato anche a consolidare il valore della famiglia ovvero a rivalutare il gioco non solo come semplice attività ricreativa, quanto piuttosto come esperienza che consente di rafforzare e riscoprire i legami e l’intimità tra genitori e figli. L’evento è finanziato con le risorse del Piano Sociale di Zona anno 2019 “Buoni Servizio Minori” e con fondi comunali.

"La festa della famiglia" - conclude l’assessore Guglielmi - ha un grande valore sociale, non limitato solo allo stretto momento di giochi e spettacolo, ma ad una azione che fa bene alla comunità, spingendo le famiglie ad unirsi, proprio nel gioco, momento particolare in cui la famiglia si esprime liberamente.»