Tango e suoni del Mediterraneo nel doppio concerto mottolese del "Festival della Chitarra"

Attualità
visibility78 - martedì 09 luglio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il maestro Leo Brouwer
Il maestro Leo Brouwer ©

Dai suoni del Mediterraneo a quelli che attraversano il Río de la Plata: caldi, coinvolgenti, pronti ad incantare il pubblico in un viaggio tra musica popolare e tango. Mercoledì 10 luglio al "Festival Internazionale della Chitarra- Città di Mottola" è previsto un doppio concerto gratuito: l’arena esterna del liceo Einstein ospiterà Claudio Prima & Giuseppe De Trizio (ore 20:30) e, a seguire, "La Ultima Curda" con Fabio Furia al bandoneon e Alessandro Deiana alla chitarra.

Il primo è un progetto di musica d'autore e popolare condotta in questi anni da Claudio Prima e Giuseppe De Trizio, rispettivamente leader di BandAdriatica e musicista dei Radicanto, con l’intento di riannodare i legami profondi tra la cultura meridionale, in particolare pugliese, e del Mediterraneo: arabo-andalusa, balcanica, mediorientale. Claudio Prima (canto, loops, organetto diatonico) e Giuseppe De Trizio (chitarra, mandolino) nel loro percorso artistico vantano collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti della musica di tradizione, ma anche d'autore, sia in contesti cinematografici, che in quelli live e discografici (Bombino, Teresa De Sio, Raiz, Notte Della Taranta).

Alle 21:30 spazio a un altro duo: Fabio Furia è considerato dalla critica uno dei migliori bandoneonisti d’Europa, la sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in tutto il mondo nelle più importanti sale da concerto. Una curiosità: suona un bandoneon "Alfred Arnold" con 154 voci su modello costruito appositamente per lui in Germania.

Deiana, invece, ha tenuto centinaia di concerti per importanti enti e associazioni in Italia e all'estero, è insegnante di chitarra e ha vinto numerosi concorsi di esecuzione musicale e chitarristica nazionali e internazionali. "El Dia Que Me Quieras" di Carlos Gardel,"Palomita Blanca" di Anselmo Aieta,"Nocturna" di Julian Plaza, "Milonga De Mis Amores" di Pedro Laurenz e "Nostalgias" di Juan Carlos Cobian alcuni dei brani che verranno eseguiti.

Oltre i concerti, tante le attività del Festival in questi giorni. Come la straordinaria master class con il maestro cubano Leo Brouwer, considerato il più importante compositore vivente di chitarra, la presentazione di Euro Strings a cura di Ana Šilovic e del cd ‘Gilardino Music for Guitar Quartet’ del Quartetto Santorsola composto da Antonio Rugolo, Angelo Gillo, Vincenzo Zecca e Livio Grasso.

La manifestazione è organizzata dall’Associazione Accademia della Chitarra ed è patrocinata da Unione Europea, Regione Puglia, Comune di Mottola, Lions Club Massafra-Mottola “Le Cripte” e Pro Loco.