Carnevale di Massafra: tantissimi alla prima sfilata degli istituti comprensivi e gruppi allegorici

Attualità
visibility3318 - lunedì 17 febbraio 2020
di Luigi Serio
Più informazioni su

Il sole ha illuminato la prima sfilata degli istituti comprensivi, che ha aperto i corsi mascherati previsti nell’ambito della sessantasettesima edizione del Carnevale di Massafra.

Ieri mattina corso Roma si è trasformato in un tappeto multicolore e gioioso grazie alle centinaia e centinaia di alunni (circa mille), docenti, non docenti e genitori che, mascherati a tema, hanno animato la prima sfilata.

Onore e merito va attribuito, oltre che ai tre istituti comprensivi, anche agli autori delle strutture in cartapesta, autentici mini carri allegorici.

Questo è stato l’ordine di sfilata: istituto comprensivo "De Amicis - Manzoni" abbinato al progetto/gruppo allegorico "Massafra tra leggende, tradizioni, territori …Margheritella e Mago Greguro"; istituto comprensivo "Pascoli – Andria" abbinato al progetto/gruppo allegorico "Le meraviglie della natura"; istituto comprensivo "San Giovanni Bosco" abbinato al progetto/gruppo allegorico "Il genio e le invenzioni …Leonardo a scuola di emozioni".

«Non solo cartapesta - ha affermato l’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosaria Guglielmi - ma progetti che sviluppano storia, tradizioni, ecosostenibilità e amore per l’ambiente».

Attivate anche le postazioni di "Ecofesta", che rendono il Carnevale di Massafra, come ha sottolineato l’assessore all'Ecologia e Ambiente Tonia Di Gregorio, ecosostenibile, "facilitando" la corretta raccolta differenziata sui luoghi delle manifestazioni con il posizionamento di attrezzature fisse e mobili per la RD e raccolta assistita con la presenza dell’operatore e sensibilizzando, grazie a "facilitatori" riconoscibili con le loro pettorine gialle, la gente sul'’importanza della differenziata.

Il sindaco Fabrizio Quarto, salutando positivamente questa prima sfilata, ha evidenziato le peculiarità dell’importante appuntamento carnascialesco che riesce a donare gioia e allegria senza confini, coinvolgendo tutti e rendendoli protagonisti.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dall'assessore al Turismo e Spettacolo Michele Bommino, che si è complimentato con i partecipanti a questa prima sfilata e ha rinnovato l’invito a mascherarsi in questo Carnevale che non prevede alcun costo, è senza barriere e trasmette allegria e felicità.