Cure per anziani e minori, anche Mottola alle terme di Torre Canne

Attualità
visibility536 - sabato 18 luglio 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Lo stabilimento di Torre Canne
Lo stabilimento di Torre Canne © Web

Fanghi, bagni e cure inalatorie rappresentano una soluzione per chi ha disturbi alla pelle, di artrosi e respiratori. Per questo il Comune di Mottola ha disposto un servizio di soggiorno alle terme di Torre Canne.

Le cure termali, riservate ad anziani e minori con particolari patologie, saranno garantite a chi ne farà richiesta dal 24 agosto al 5 settembre, ovviamente rispettando le misure anti contagio.

È prevista una quota di partecipazione, che, come si legge nel bando, è proporzionale al costo del servizio e in funzione dell'attestazione Isee. Per chi versa l'intera quota, pari a 45 euro, non è invece necessario presentare l'Isee.

I moduli di adesione, disponibili sul sito del Comune, devono essere presentati all'ufficio protocollo entro le 12 di giovedì 30 luglio. In seguito, i tecnici dell'ufficio Servizi Sociali stileranno una graduatoria sulla base dell'età, dando la precedenza ai richiedenti più anziani, e di altri criteri.

Per tutte le cure il paziente dovrà allegare la prescrizione medica, completa di diagnosi e tipo di cura.

La partenza per le terme è prevista alle 7 dalle fermate di San Pietro e via Gramsci, angolo viale Turi, con rientro in pullman intorno alle 14.

Andrea Carbotti