Venerdì 9 e sabato 10 novembre, il congresso regionale dei cardiologi ambulatoriali

Cronaca
visibility1977 - giovedì 08 novembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
il mottolese Angelo Aloisio, presidente Arca Puglia
il mottolese Angelo Aloisio, presidente Arca Puglia ©

Anche quest'anno, il mottelese Angelo Aloisio, presidente Arca Puglia, porterà il congresso regionale e quello provinciale di cardiologia a Martina Franca.

Martina Franca, quindi, ospiterà l’annuale appuntamento dell’associazione scientifica dei cardiologi ambulatoriali, giunto alla sua 34^ edizione.

Il congresso regionale 2018 si terrà venerdì 9 e sabato 10 novembre, in concomitanza con il 9^ congresso provinciale ionico, nel Park Hotel “San Michele”.

Una due giorni, dalle 8:30 alle 19:30, nella prima e dalle 8:30 alle 15, nella seconda, pensata per porre l’attenzione sulle tematiche riguardanti i percorsi assistenziali e le più recenti acquisizioni terapeutiche in tema di prevenzione cardiovascolare specie del paziente ad alto rischio.

Riflettori puntati anche sul corretto inquadramento diagnostico e terapeutico delle principali patologie cardiovascolari, quali l’ipertensione arteriosa, la cardiopatia ischemica, lo scompenso cardiaco. Saranno anche approfondite le più recenti innovazioni tecnologiche e terapeutiche in campo di emodinamica interventistica e cardiochirurgia.

Come annunciato dal presidente Aloiso (cardiologo presso l’Udd Utic – Cardiologia della Casa di Cura “Villa Verde” a Taranto), “sarà l’occasione per formarsi ed informarsi sulle patologie cardiovascolari. La cardiopatia ischemica, sia in forma acuta che cronica, lo scompenso cardiaco, l’ipertensione arteriosa e la fibrillazione atriale, infatti, sono le patologie di maggiore incidenza nella popolazione generale, specie in quella di età più avanzata e ne costituiscono la maggior causa di disabilità, oltre che di mortalità”.

Il congresso regionale è articolato in sette sessioni interattive di lavoro, con un’ottantina di interventi, tra moderatori e relatori universitari. Coinvolti i maggiori rappresentanti della cardiologia pugliese e lucana.

Tra i professori universitari, interverranno: il prof. Matteo Ciccone (direttore Scuola di Specializzazione in Cardiologia Università di Bari); il professor Natale Brunetti (direttore scuola di specializzazione in Cardiologia università di Foggia); il professor Paolo Rizzon (già professore ordinario Scuola di Specializzazione in Cardiologia Università di Bari e presidente onorario del Congresso); il professor Matteo Di Biase (già professore ordinario scuola di specializzazione in Cardiologia università di Foggia). Presenti, tra i relatori, molti cardiologi ambulatoriali e ospedalieri.

Coinvolti anche alcuni nomi di rilievo a livello nazionale: il dottor Gianbattista Zito (presidente nazionale Arca - Pompei); il professor Perrone Filardi (ordinario di Cardiologia dell’università Federico II – Napoli); il dottor Enrico Orsini, condirettore rivista ufficiale Arca – Pisa); il dottor Pierluigi Temporelli (dirigente medico “Salvatore Maugeri Foundation” – Veruno).