Sigilli all'Aseco di Ginosa, parla l'azienda: «Siamo sereni»

Cronaca
visibility70 - mercoledì 17 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
sequestro
sequestro ©

«Sereni del nostro operato come azienda pubblica».

Questo, in sintesi, il messaggio dell'azienda Aseco, in seguito al sequestro con facoltà d'uso dell'impianto di compostaggio di Marina di Ginosa.

La società esprime massima fiducia nel lavoro della magistratura e assicura la più totale collaborazione auspicando che la vicenda si concluda nel minor tempo possibile.