Agricoltura, Palagianello alle associazioni di categoria: «Incontriamoci per il bene del territorio»

Cronaca
visibility498 - sabato 13 luglio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il sindaco di Palagianello Maria Rosaria Borracci
Il sindaco di Palagianello Maria Rosaria Borracci ©

Far sedere allo stesso tavolo Cia, Coldiretti e Confagricoltura; farlo per il bene degli agricoltori e di tutto il settore primario del territorio.

E' questa l'ultima sfida del primo cittadino di Palagianello Maria Rosaria Borracci e dell'assessore all'Agricoltura Alessandro Resta: i due, con una lettera indirizzata ai vertici provinciali delle tre associazioni di categoria, hanno formalmente richiesto un incontro, affinché le esigenze provenienti dal territorio e dai cittadini vengano ascoltate.

La decisione, in sintesi, è scaturita in seguito ai noti fatti di cronaca che, a causa dell'ultima ondata di maltempo, hanno messo in ginocchio Castellaneta Marina e le campagne del territorio, ma non solo: «Le difficoltà economiche generali - spiegano Borracci e Resta - stanno determinando una situazione faticosa che preoccupa noi amministratori e tutti gli operatori del settore».

Chissà se Alfonso Cavallo (Coldiretti), Pietro De Padova (Cia) e Luca Lazzàro (Confragricoltura) risponderanno "presente" all'invito, intanto il messaggio è stato recapitato forte e chiaro: «Per superare la crisi occorrerà puntare sull'innovazione - aggiungono Borracci e Resta - e sulla coesione tra produttori, pertanto è nostro dovere mettere in atto ogni forma possibile di aiuto e suppoto per sostenere e favorire il settore agricolo locale.

Urge un confronto che accorci la distanza con gli operatori palagianellesi - la loro chiosa -, perché anche gli agricoltori associati alle vostre sigle, possano conoscere e beneficiare di tutte le misure disponibili, le strategie adeguate per attutire gli effetti della crisi economica e innovare ed ampliare le produzioni per essere sempre più competitivi».