Maltempo nel Tarantino, Palagianello richiede più carburante agricolo

Cronaca
visibility1192 - mercoledì 14 agosto 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il maltempo
Il maltempo © foto di repertorio

Il Comune di Palagianello ha richiesto l’integrazione dell’assegnazione di carburante agricolo a prezzo agevolato a causa delle particolari condizioni climatiche.

Con una lettera indirizzata al dottor Francesco Matarrese e alla dottoressa Rosa Fiore del dipartimento “Agricoltura, sviluppo rurale e tutela dell’ambiente” della Regione Puglia, il sindaco di Palagianello Maria Rosaria Borracci e l’assessore all’Agricoltura Alessandro Resta hanno ufficialmente chiesto una maggiorazione dell’assegnazione di carburante agricolo agevolato a causa di particolari condizioni climatiche.

Dal 12 maggio 2018, infatti, tutto il territorio di Palagianello è stato flagellato da grandine, vento e pioggia eccezionali che hanno messo in ginocchio le aziende agricole ubicate sul territorio.

Questo evento calamitoso ha cagionato gravissimi danni agli agrumeti, uliveti, colture vitivinicole e frutteti che ancora oggi, pagano le fisiopatie causate da quell’evento.

Per questi motivi, gli agricoltori sono stati costretti a sostenere spese aggiuntive per le irrorazioni e le concimazioni delle colture.

In aggiunta, quest’anno, le particolari condizioni climatiche hanno determinato lo sviluppo eccessivo di erbe infestanti che hanno visto necessarie suppletive operazioni di fresatura e trinciatura.

Inoltre, l’alternanza di piogge torrenziali a periodi di caldo umido, hanno agevolato lo sviluppo anomalo di malattie parassitarie legate all’umidità, ed in particolare, acari e conchiglie per gli agrumi, mosca dell’ulivo e occhio del pavone per gli uliveti, oidio e peronospora per le colture vitivinicole e afide e mosca della frutta per gli alberi da frutto.