Il dottor Cacciapaglia lancia l'allarme: «Massafra-Palagiano-Palagianello, il triangolo del virus»

Cronaca
visibility20766 - venerdì 20 novembre 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Il dottor Michele Cacciapaglia
Il dottor Michele Cacciapaglia ©

Si osserva un frequente tasso di contagi e ricoveri, forse in più del normale, nel cosiddetto "triangolo del virus" tra Massafra, Palagiano e Palagianello.

Il neologismo è stato coniato dal medico massafrese Michele Cacciapaglia, primario dei reparti di Terapia intensiva dell'ospedale Moscati e di Rianimazione del Santissima Annunziata, che ha notato una sorta di anomalia nei dati dei tre comuni:

«In percentuale - ha affermato - ci sono più ricoverati da questa zona che dal resto della provincia di Taranto».

Si parla di circa 10 cittadini in Terapia intensiva, che a fronte di una popolazione inferiore a 600 mila abitanti sarebbe un fenomeno allarmante.

Per questo Cacciapaglia ha lanciato un appello ai cittadini della Tebaide d'Italia e dei comuni vicini: «Credo che si debba uscire il meno possibile. Non c'è bisogno che il governo ci imponga ufficialmente il lockdown, dobbiamo imporcelo noi. Anche a casa bisogna ridurre al massimo le frequentazioni con amici.

Qui il virus è particolarmente aggressivo e i dati parlano chiaramente - ha concluso Cacciapaglia -. Stare a casa il più possibile, mascherine e distanziamento sono le uniche contromisure che noi abbiamo, e con qualche giorno di pazienza forse trascorreremo un Natale più sereno».

Andrea Carbotti