Basket: la Teknical Sport Massafra sbanca Lecce

Sport
visibility117 - martedì 12 marzo 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Basket: la Teknical vince a Lecce
Basket: la Teknical vince a Lecce © ViviWebTv

Massafra sbanca anche il Tensostatico Santa Rosa CONI di Lecce proseguendo nella sua striscia di imbattibilità in trasferta, battendo i padroni di casa della Fortitudo col risultato di 58-64 rimontato nell’ultimo quarto.

I biancorossi, che per la prima volta stagionale si presentano senza Bulfaro, oltre al lungodegente Sottile, partono col piglio giusto con Morolla che sigla lo 0-5 dopo due minuti, poi i padroni di casa entrano in partita con decisione: Panzera segna il primo canestro da 3, seguito dal lungo De Filippi che segnano il sorpasso Lecce. La Teknical prova a prendere fiducia sulla bomba di Delle Noci, ma qualcosa non gira come al solito, soprattutto in attacco dove i massafresi sul “piccolo” campo leccese hanno difficoltà ad attaccare gli spazi, cosa che invece i padroni di casa riescono a gestire bene chiudendo 17-11 sulla tripla di Smiles.

Le buone giocate degli esterni Ravioli e Conforti non riescono a far cambiare l’inerzia della gara, con Lecce che sorprende la difesa massafrese con tiri dalla media distanza ad alta percentuale di realizzazione. I primi 20 minuti massafresi non passeranno sicuramente in rassegna come i migliori del campionato, con la squadra che sembra essersi dimenticata come si fa canestro: saranno solamente 22 i punti segnati all’intervallo, ma oltre alla cattiva prestazione c’è grande tensione nello spogliatoio per le caviglie di Morolla e Conforti che si girano su due contrasti di gioco. Fortitudo in controllo: 33-22 alla prima mini-sirena.

Rientrati in campo, Morolla stringe i denti e gioca sul dolore, seguito poco dopo dal collega Conforti: la forza di volontà dei biancorossi si scontra però con una serata che continua a non svoltare, 7-0 di parziale in apertura con Lecce continua a segnare con De Filippi e Panzera portandosi sul +18 (40-22). In questo momento, Massafra, finalmente si sveglia: Semeraro trova i primi due canestri della sua partita (saranno però anche gli unici, in una gara storta per lui e per capitan Mansueto), Delle Noci l’unico che riesce a segnare da 3 (altre due bombe), Ravioli mette ordine e sale in zucca alla squadra e Leo Mansueto dà un ottimo contributo in difesa. Il lavoro di una squadra che trova nel suo principale terminale offensivo un Alessandro Morolla devastante, che nonostante la caviglia gonfia e dolorante, è inarrestabile sotto canestro. La TKS recupera, 49-43 al 30esimo.

Rientrati in campo per gli ultimi 10 minuti, il sorpasso è servito: break di 7-0 in favore degli ospiti, firmato interamente ancora da Morolla, per il 49-50 Massafra. Sarà una partita tirata fino alla fine, anche se Lecce non ne ha più: la squadra di coach Rucco nell’ultimo quarto riesce a racimolare solamente 9 punti ottenute da 3 triple, ovvero gli unici canestri realizzati (due di Guido e una di Panzera che chiude a quota 20). mentre la Teknical si mantiene avanti proprio con i due acciaccati, Morolla che a fine gara segna 25 punti al tabellino e Conforti che segna tripla e contropiede: 58-64.

Era la prima di queste ultime tre partite in cui Massafra gioca a primo posto già acquisito, ma come detto era importante non abbassare i ritmi per non avere difficoltà a mantenerli alti ora che inizieranno i playoff, gli stessi playoff in cui Lecce vuole assolutamente entrarci e quindi ha cercato i 2 punti con grandissima determinazione, compiendo però l’impresa solamente per tre quarti. I biancorossi ora avranno una settimana per cercare di stabilire tutti gli acciacchi fisici, e preparare la sfida al Noicattaro, che si giocherà a Massafra domenica 17 Marzo alle 18.00.

LECCE: Guido 8, Lozito 2, Smiles 5, Donno, Gismondi, Ancona 2, Panzera 20, De Filippi 12, Palamà 2, Cappellari 7. All. Rucco.

MASSAFRA: Moschetti, Conforti 8, Semeraro 5, Galgano 2, Ravioli 8, Delle Noci 10, Morolla 25, M. Mansueto 6, L. Mansueto, Addabbo. All. Polucci.