Calcio: il Massafra a casa dell'Atletico Acquaviva

Sport
visibility111 - domenica 17 marzo 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
ASD Città di Massafra
ASD Città di Massafra © Salvatore Acquaro

Turno esterno per il Città di Massafra nella 25^ di campionato contro l’Atletico Acquaviva.

Il distacco in classifica, 44 punti Massafra e 21 Acquaviva, non lascia molti dubbi sulla squadra favorita, ma non sarà facile per i giallorossi portare a casa i 3 punti.

L’Atletico Acquaviva è invischiato nella lotta per evitare i play out e contende a San Vito e Brindisi il quart’ultimo posto, anche se il vantaggio di 11 punti su Erchie, penultima, dovrebbe mettere i rossoblu al riparo da brutte sorprese.

I baresi nel girone di ritorno non hanno demeritato

38 a 24, fa pendere il pronostico dalla parte dei giallorossi, reduci dalla non facile vittoria di domenica scorsa contro il Capurso, diretta rivale nella rincorsa alla griglia dei play off.

Il Crispiano non vince da 6 partite. Dopo la doppietta interna contro Latiano e San Marzano, per il gruppo di mister Palese 3 pareggi e 3 sconfitte, l’ultima domenica scorsa a Polignano, immeritata dopo aver messo sotto per oltre un’ora i padroni di casa della Polimnia. I gialloblu, 10^ in classifica, hanno un discreto margine di sicurezza rispetto alla zona calda e dalla loro la consapevolezza di chi ha a portata di mano l’obiettivo di inizio stagione.

Il Massafra fuori casa non delude. Dopo le prime giornate, i ragazzi di mister Minosa hanno inanellato una serie di 5 vittorie esterne, interrotta 2 domeniche fa a Castellaneta, con una sconfitta dal sapore di beffa. Risultati che hanno contribuito alla veloce salita in classifica del Massafra, ora 4°, ed a sperare di approdare agli spareggi tra le prime del campionato.

All’andata a Massafra si imposero i giallorossi per 2 a 1, con reti di Camara e Turi, sorpassando in classifica i gialloblu.

Sul terreno in terra battuta del Comunale di Crispiano fischio d’inizio alle ore 15, arbitra Alessandro Tangaro di Molfetta. Attesa sugli spalti una folta rappresentanza massafrese.

Biglietto d’ingresso over 18 € 3,00; donne e under 18 gratis.