Un Massafra rimaneggiato strappa un pareggio al Brindisi

Sport
visibility219 - lunedì 15 aprile 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
Un Massafra rimaneggiato strappa un pareggio al Brindisi
Un Massafra rimaneggiato strappa un pareggio al Brindisi ©

Si chiude con l’ennesimo pareggio di questo finale di stagione il campionato del Massafra allo stadio Italia. Un 1 a 1 fra due squadre, il Città di Massafra e la Cedas Avio Brindisi, scese in campo con obiettivi e stimoli ben diversi.

Per il Massafra chiudere con dignità davanti al proprio pubblico una stagione tutto sommato positiva, considerato l’avvio da retrocessione, ma che si sperava potesse allungarsi fino agli spareggi playoff. Per il Brindisi conquistare punti utili in chiave salvezza, dopo il sorpasso di domenica scorsa ai danni dell’Atletico Acquaviva.

Parte bene il Massafra, che ottiene al 3’ minuto un rigore che capitan Massimo Riformato si fa parare dal portiere. Al 20’ altro penalty per i padroni di casa, che Cristian Formisano non sbaglia portando i giallorossi sull’1 a 0. Vantaggio che dura poco, perché il Brindisi al 23’ con Lopez mette a segno la rete dell’1 a 1.

Un Massafra privo di alcuni titolari e con in campo molti juniores ribatte ad una Cedas più motivata, e nella ripresa sfiora il vantaggio prima con Sekou Camara e poi con Cristian Formisano, che colpiscono entrambi il palo. Il Brindisi replica pericolosamente ma trova un attento Graziano Chiefa pronto ad evitare la sconfitta.

Tutto sommato una buona gara per entrambe le squadre, un pareggio giusto che serve agli ospiti per affrontare il match ball dell’ultima di campionato con l’Erchie senza grossi patemi.

Per il Massafra tra due settimane grande vetrina al D’Amuri di Grottaglie, dove i padroni di casa non potranno lasciare punti per raggiungere lo spareggio promozione contro il Castellaneta.