Volley Castellaneta, in panchina confermato coach Ironico

Sport
visibility234 - sabato 17 ottobre 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Coach Michele Ironico
Coach Michele Ironico ©

Si apre il sipario sulla stagione 2020/2021 della Volley Castellaneta. È coach Michele Ironico il primo tassello inserito nel nuovo mosaico biancorosso, realizzato, con rinnovate ambizioni, per il ritorno del sodalizio tarantino nella massima serie regionale.

Raggiunto il settimo posto alla prima partecipazione al campionato nazionale di B2 femminile, il tecnico di Gioia del Colle ha deciso di proseguire la sua avventura nella città valentiniana, accettando la nuova sfida proposta dal presidente Agostino Greco in quella serie C che tante soddisfazioni gli ha regalato in carriera, in ultimo il double promozione-Coppa Puglia ottenuto nella stagione 2018/2019.

"Dopo tutti questi anni, per me Castellaneta è diventata una seconda casa - le sue prime parole -. Trovare l'accordo con il presidente Agostino Greco è stata una pura formalità, basatasi sulla condivisione reciproca di un nuovo progetto ambizioso e di una metodologia di lavoro che, nel tempo, si è rivelata sempre determinante nel raggiungimento dei nostri obiettivi - continua -. La decisione di non proseguire l'avventura in B è stata sofferta ma, al contempo, ponderata, soprattutto alla luce della difficile emergenza economico-sanitaria che stiamo vivendo. Questa rinuncia ci darà ulteriore carica quest'anno per disputare una stagione da protagonisti nel massimo campionato regionale, coltivando il sogno di ripetere il salto di categoria di due anni fa".

Condotto in porto l'allestimento di un organico forte e competitivo per la serie C, tra importanti conferme ed innesti di qualità ed esperienza, lo scorso 28 settembre ha preso il via il programma di preparazione fisico-atletica della squadra in vista del primo match ufficiale fissato per la fine di novembre: "Abbiamo ricominciato a lavorare con grande entusiasmo - ci racconta -. Questi mesi di stop non hanno intaccato l'amore e la passione verso il nostro sport. È stato un enorme piacere riprendere a collaborare con il preparatore Michele Capurso, anche lui gioiese, con i tecnici Angela Mutasci ed Henry Rodriguez e, infine, con le ragazze. Ci stiamo attenendo, con grande attenzione, alle regole contenute nel protocollo FIPAV. Lo stiamo facendo con spiccato senso di responsabilità, in una fase delicata di convivenza con il virus che rappresenta un passaggio obbligato verso il lento, graduale e tanto auspicato ritorno alla normalità. È l'unico modo per ridurre i rischi ed impedire uno nuovo stop che sarebbe davvero deleterio per l'intero movimento".

Si prospetta una serie C di alto livello, con numerose squadre a caccia delle primissime posizioni in classifica. L'allenatore biancorosso ne è consapevole, tanto da non trascurare alcun tipo di dettaglio già da questi primissimi allenamenti: "Saremo sei/sette le compagini coinvolte nella lotta al vertice - conferma -. Con la venuta meno di alcune squadre in B2 e con la decisione di alcune atlete di non allontanarsi da casa per l'emergenza Covid-19, il tasso tecnico del campionato sarà davvero importante quest'anno. Alla luce delle tante variabili da dover fronteggiare, bisognerà lavorare tanto in palestra per avere un organico pronto in qualsiasi stato di necessità - ci spiega -. Personalmente sono soddisfatto del gruppo a mia disposizione. Allenamento dopo allenamento, spetterà a me trovare la giusta amalgama tra giocatrici di esperienza ed alcune giovani promesse del nostro settore giovanile. Sono fiducioso - conclude -. Stiamo ponendo delle ottime basi per realizzare qualcosa di importante anche in questa stagione, nella speranza che questo virus ci dia una tregua definitiva".