Carnevale 2022, a Massafra la sfilata si fa "mini"

“SAPIENTIA...l “SAPIENTIA...l'evoluzione della conoscenza” carro allegorico vincitore dell' anno 2017ViviWebTV

Il Carnevale di Massafra inizia per tradizione plurisecolare il 17 gennaio, giorno in cui ricorre la festa di Sant'Antonio Abate (chiamato a Massafra Sant'Antonio del fuoco, o Sant'Antonio del porco), da cui deriva il detto popolare: "De Sant'Antuone, masckere e suòne". Anche quest'anno però, a causa della pandemia, la manifestazione (l'edizione numero 68) verrà rinviata in estate.

Nell'attesa, l'assessore alla Cultura Domenico Lasigna ha pensato di indire una manifestazione alternativa dedicata a dei mini carri allegorici in cartapesta. Il Comune di Massafra ha infatti predisposto un bando (buget definitivo 14mila euro) per la riproduzione in miniatura dei classici carri allegorici su cui si basa la manifestazione principale tra quelli che hanno fatto la storia delle 67 edizioni del carnevale massafreze.

Le miniature realizzate entreranno a far parte successivamente del realizzando “Museo della Cartapesta e del Carnevale storico di Massafra” presso la Cittadella del Carnevale, sita sulla via Appia.

Il CiTOCC (Commissione Tecnica Opere Cartapesta e Costumi) costituita dall'ingegner Antonio Surano, Achille Aloisio e Sante Ghionna, ha esaminato i bozzetti e svolto le verifiche di ammissione per le domande presentate entro il 27 dicembre scorso.

Sono 7 le opere selezionate che saranno consegnati ultimati il prossimo 1 febbraio. Ecco di chi si tratta:

  1. associazione "Crazy Events Massafra" con “Chi dorme non piglia pesci” vincitore dell' anno 2002;
  2. associazione "Culturale L.A.S." con “Siamo tornati all'antico... Egitto!!!” dei F.lli Zaccaria vincitore dell'anno 2005;
  3. associazione "Assi di Coppe e Denari" con “Scusate se, a volte, ci divertiamo così” vincitore dell'anno 2013;
  4. associazione "ARTEA" con “Belve feroci” dei F.lli Festa vincitore dell'anno 2007;
  5. associazione "Secondi a Nessuno" con “O.G.M. PARK L’uomo a Dio “Alla creazione ci penso io!” anno 2020;
  6. associazione "Arte e Spettacolo" con “L'ospite d'onore” di Vito Olivieri vincitore dell' anno 1967;
  7. associazione "Pressis Charta" con “SAPIENTIA...l'evoluzione della conoscenza” vincitore dell'anno 2017.

Al bando aveva partecipato con un secondo mini carro anche l'associazione "Arte e Spettacolo" con il carro “Ridotti all'Osso” dell'anno 2013; la stessa però è stata esclusa perché l’avviso prevedeva la presentazione di una sola proposta per associazione ed inoltre la proposta pervenuta non era stata sottoscritta dal legale rappresentante dell’associazione.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - oggi, dom 29 maggio

Si è concluso il progetto "Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento", che ha visto protagonisti gli studenti della ...

La Redazione - sab 28 maggio

I giovanissimi alunni dell'istituto comprensivo San Giovanni Bosco di Massafra alla scoperta dell'artista Nicola Andreace ...

La Redazione - sab 28 maggio

Questa mattina, a Chiatona, si è concluso il progetto "Custodi-Amo il Territorio" che ha visto coinvolta la classe ...

La Redazione - sab 28 maggio

Domenica 29 maggio, a partire dalle 9:30, il circolo di Massafra di Fratelli d’Italia dà inizio alla campagna di tesseramento ...

La Redazione - sab 28 maggio

Questa mattina monsignor Sabino Iannuzzi è risultato positivo al Covid. ...

La Redazione - gio 26 maggio

Giovedì 26 maggio, nel centro abitato di Massafra e nelle località ...

La Redazione - gio 26 maggio

«Il Comune di Massafra è stato nuovamente bocciato della Regione Puglia ...

La Redazione - gio 26 maggio

«Certamente non mancavano 560 euro di cofinanziamento in più al Comune di Massafra. ...