Carnevale 2022, a Massafra la sfilata si fa "mini"

“SAPIENTIA...l “SAPIENTIA...l'evoluzione della conoscenza” carro allegorico vincitore dell' anno 2017ViviWebTV

Il Carnevale di Massafra inizia per tradizione plurisecolare il 17 gennaio, giorno in cui ricorre la festa di Sant'Antonio Abate (chiamato a Massafra Sant'Antonio del fuoco, o Sant'Antonio del porco), da cui deriva il detto popolare: "De Sant'Antuone, masckere e suòne". Anche quest'anno però, a causa della pandemia, la manifestazione (l'edizione numero 68) verrà rinviata in estate.

Nell'attesa, l'assessore alla Cultura Domenico Lasigna ha pensato di indire una manifestazione alternativa dedicata a dei mini carri allegorici in cartapesta. Il Comune di Massafra ha infatti predisposto un bando (buget definitivo 14mila euro) per la riproduzione in miniatura dei classici carri allegorici su cui si basa la manifestazione principale tra quelli che hanno fatto la storia delle 67 edizioni del carnevale massafreze.

Le miniature realizzate entreranno a far parte successivamente del realizzando “Museo della Cartapesta e del Carnevale storico di Massafra” presso la Cittadella del Carnevale, sita sulla via Appia.

Il CiTOCC (Commissione Tecnica Opere Cartapesta e Costumi) costituita dall'ingegner Antonio Surano, Achille Aloisio e Sante Ghionna, ha esaminato i bozzetti e svolto le verifiche di ammissione per le domande presentate entro il 27 dicembre scorso.

Sono 7 le opere selezionate che saranno consegnati ultimati il prossimo 1 febbraio. Ecco di chi si tratta:

  1. associazione "Crazy Events Massafra" con “Chi dorme non piglia pesci” vincitore dell' anno 2002;
  2. associazione "Culturale L.A.S." con “Siamo tornati all'antico... Egitto!!!” dei F.lli Zaccaria vincitore dell'anno 2005;
  3. associazione "Assi di Coppe e Denari" con “Scusate se, a volte, ci divertiamo così” vincitore dell'anno 2013;
  4. associazione "ARTEA" con “Belve feroci” dei F.lli Festa vincitore dell'anno 2007;
  5. associazione "Secondi a Nessuno" con “O.G.M. PARK L’uomo a Dio “Alla creazione ci penso io!” anno 2020;
  6. associazione "Arte e Spettacolo" con “L'ospite d'onore” di Vito Olivieri vincitore dell' anno 1967;
  7. associazione "Pressis Charta" con “SAPIENTIA...l'evoluzione della conoscenza” vincitore dell'anno 2017.

Al bando aveva partecipato con un secondo mini carro anche l'associazione "Arte e Spettacolo" con il carro “Ridotti all'Osso” dell'anno 2013; la stessa però è stata esclusa perché l’avviso prevedeva la presentazione di una sola proposta per associazione ed inoltre la proposta pervenuta non era stata sottoscritta dal legale rappresentante dell’associazione.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Il medico fisiatra massafrese Vincenzo Tagliente siederà sulla panchina del "Gioiella Prisma ...

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Come da ordinanza n° 98 del 4 luglio scorso, il Comune di Massafra ha istituito anche quest'anno l'isola pedonale estiva in via Giovanni Falcone, nel ...

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Buoni servizio minori: aperta, dal 5 al 28 luglio, la nuova finestra per la presentazione delle domande per accedere ai servizi per l’infanzia e l’adolescenza. ...

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Lo scorso 24 giugno, nella "Masseria Belvedere" di Mottola, è avvenuto l'avvicendamento alla presidenza del Lions ...

La Redazione - lun 4 luglio

Domenica 10 luglio, alle 19, si terrà a Massafra il secondo trofeo "XC Night Race", specialità "Cross-country", organizzato ...

La Redazione - oggi, mar 5 luglio

Lo scorso 24 giugno, nella "Masseria Belvedere" di Mottola, è avvenuto ...

La Redazione - mar 28 giugno

La comunità parrocchiale di San Lorenzo Martire di Massafra si stringe festosamente ...

La Redazione - mar 28 giugno

La "Marathon Massafra Junior" fa incetta di titoli ...