Da Milano la storia del sommelier Giuseppe Emanuele Montemurro

Da Milano la storia del sommelier Giuseppe Emanuele Montemurro Da Milano la storia del sommelier Giuseppe Emanuele Montemurro | © n.c.

Continuiamo il nostro viaggio e questa volta facciamo tappa in Italia, a Milano, dove incontriamo a 950 km da Massafra il nostro giovane amico Giuseppe Emanuele Montemurro.

Vi raccontiamo la sua storia.

Nome? Giuseppe Emanuele Montemurro.

In che Paese e città vivi? Milano.

Che professione/attività svolgi? Sommelier.

Cosa ti ha spinto a lasciare la tua terra d'origine? Sono via da circa dieci anni e, all'inizio, sono andato via per gli studi, dopo ho continuato a spostarmi sia per lavoro, sia per la curiosità di vedere posti nuovi.

Quale sogno avevi lasciato nel tuo paese d'origine? Si è poi realizzato? Avevo parecchi sogni. Alcuni li ho realizzati, tipo lavorare all'estero o comunque vivere in posti diversi ed altri col tempo si sono trasformati in qualcos'altro: ad esempio volevo diventare "Food and Beverate Manager" ma non pensavo allora che mi sarei appassionato al mondo dei vini, ero più concentrato sulla contabilità e controllo di gestione degli hotel, ma dopo aver lavorato in ufficio ho capito che non è roba per me per il momento.

Le più grandi difficoltà che hai trovato? Quando si cambia così spesso, le difficoltà maggiori sono dovute alla solitudine di quando sei "quello nuovo" e quindi bisogna conoscere tutti e capire di chi fidarsi o no. Fortunatamente col tempo ho imparato a metterci poco tempo.

Avverti mai la nostalgia della terra natia? La nostalgia che si prova di solito è legata a famiglia, cibo, luoghi e devo dire che mi manca anche esprimermi in dialetto.

Tre pro e contro di Massafra, e della città in cui vivi adesso? Tre pro di Massafra: paesaggio meraviglioso e poco comune, i nottambuli come me riescono sempre a trovare un posto dove prendere un caffè o una birra anche ad orari improbabili, il mare a due passi. Tre contro: incuria, vorrei ci fosse una coscienza civile e comunitaria più sviluppata (ma questo è un grosso problema anche nel resto d'Italia, salvo eccezioni), lavoro che manca.

Tre pro di Milano: è una città viva dove c'è sempre qualcosa da fare, si incontra gente da ogni parte del mondo, si riesce ad avere un buon equilibrio tra vita privata e professionale. Tre contro: ci vivo ancora da troppo poco tempo, quindi non sono ancora riuscito a trovare gli svantaggi di vivere qui se non la lontananza da casa e dal mare.

Che atteggiamento hanno nella tua nuova città nei confronti dei meridionali Perché a Milano è rimasto ancora qualcuno che non sia meridionale o straniero?

Quali i tuoi progetti futuri? Penso di restare in questo ruolo a per altri 3/4 anni. Poi non mi dispiacerebbe un esperienza di lavoro nel "nuovo mondo" vinicolo come Nuova Zelanda, Australia, Sud Africa o Sud America.

Torneresti a Massafra o rifaresti la scelta di andar via? Ci tornerei, ma ho ancora voglia di andare in giro ed il mondo del vino può darmi gli stimoli giusti.

Un saluto per i massafresi nel dialetto della tua nuova città? Non sono pratico ancora del dialetto di Milano.

Luigi Serio

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - mar 5 luglio

«Il Comune di Massafra riceverà il finanziamento regionale per il potenziamento dell'Info-point». ...

La Redazione - mar 5 luglio

Il medico fisiatra massafrese Vincenzo Tagliente siederà sulla panchina del "Gioiella Prisma Taranto" ...

La Redazione - mar 5 luglio

Come da ordinanza n° 98 del 4 luglio scorso, il Comune di Massafra ha istituito anche quest'anno l'isola pedonale estiva in via Giovanni Falcone, nel ...

La Redazione - mar 5 luglio

Buoni servizio minori: aperta, dal 5 al 28 luglio, la nuova finestra per la presentazione delle domande per accedere ai servizi per l’infanzia e l’adolescenza. ...

La Redazione - mar 5 luglio

Lo scorso 24 giugno, nella "Masseria Belvedere" di Mottola, è avvenuto l'avvicendamento alla presidenza del Lions ...

La Redazione - lun 18 maggio 2015

Si apre con una nostra conterranea volata in Giappone la nuova rubrica di ViviMassafra “Massafresi nel mondo”. ...

La Redazione - mar 26 maggio 2015

Nel nostro viaggio virtuale tra i 5 continenti, rientriamo in Europa e ci fermiamo proprio in ...

La Redazione - ven 29 maggio 2015

London calling! Facendo riferimento ad un importante album dei The Clash introduciamo l’intervista di un giovane “smanettone ...