Elezioni politiche, i candidati di Fratelli d’Italia si presentano al teatro comunale

Da sinistra: Domenico Miccolis, Giancarla Zaccaro e Saverio Ramunno Da sinistra: Domenico Miccolis, Giancarla Zaccaro e Saverio Ramunno

«Con entusiasmo e partecipazione è stato celebrato l’evento organizzato ieri, mercoledì 21 settembre, da Fratelli d’Italia nel teatro comunale Nicola Resta di Massafra».

Esordiscono così il coordinatore cittadino Domenico Miccolis e i consiglieri comunali Saverio Ramunno e Giancarla Zaccaro all'indomani dell'incontro pubblico avvenuto ieri alla presenza dei candidati di Fratelli d’Italia alle prossime elezioni politiche: Dario Iaia per collegio uninominale alla Camera ex sindaco e attualmente amministratore del Comune di Sava, Giovanni Maiorano per il collegio proporzionale alla Camera e oggi vice sindaco di Maruggio e in forza alla Polizia di Stato e Maria Nocco, candidata al collegio all’uninominale per il Senato imprenditrice agricola.

Era presente anche il consigliere regionale e vice coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Renato Perrini.

«Domenica 25 settembre - continua la nota firmata dei rappresentanti di Fratelli d'Italia - gli italiani hanno un appuntamento importante, un appuntamento elettorale che può e deve dare la svolta. Per Fratelli d’Italia il voto di domenica è ancora più sentito, è un appuntamento con la storia che potrà permettere all’Italia la svolta con la prima premier donna, con Giorgia Meloni.

Entusiasmo diffuso nelle dichiarazioni dei candidati, volontà di mettere il territorio ionico al centro delle politiche nazionali, anche grazie alla presenza di due amministratori come Iaia e Maiorano e con l’impegno di rendere le elezioni politiche il primo passo per portare il centrodestra anche al governo della Regione Puglia e della nostra Massafra.

Numerosi sostenitori hanno ascoltato con interesse tutti gli interventi: dall’attenzione al Sud, al caro bollette, dal sostegno alla natalità e alla famiglia per fermare la crisi demografica italiana, al reddito di cittadinanza, al sostegno alle imprese e alle forze dell’ordine.

Un richiamo particolare è stato fatto per il nostro territorio, da anni gestito dalla sinistra e abbandonato, un territorio che ha molte potenzialità, spesso sprecate, tante risorse per una classe politica di sinistra, che amministra da ormai diciassette anni, che è incapace di governare.
Il nostro territorio merita molto di più.

Domenica 25 settembre bisogna andare a votare, occorre convincere i parenti e gli amici a votare, perché con il prossimo voto si deciderà il futuro del nostro paese e dei nostri figli. Ogni voto può fare la differenza per Massafra, per il territorio e per la nostra Italia».

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - mar 27 settembre

«Fratelli d’Italia nella nostra città raggiunge 27,61% dei consensi alla Camera dei Deputati e il 28,38% ...

La Redazione - mar 27 settembre

Martedì 27 settembre, alle 19, nel Duomo di Massafra si rinnoverà la solenne benedizione degli docenti e studenti. ...

La Redazione - lun 26 settembre

Anche a Massafra, il responso delle urne ha decretato la vittoria del centrodestra; a seguire, il Movimento 5 Stelle e staccato il centrosinistra. ...

La Redazione - lun 26 settembre

«La sicurezza del nostro territorio e soprattutto la necessità di adoperarsi per combattere il degrado ...

La Redazione - lun 26 settembre

Il presidente Michele Bommino ha convocato il Consiglio comunale per martedì 27 settembre alle 16 ed in seconda convocazione per mercoledì ...

La Redazione - sab 24 settembre

Mancano poche ore alle elezioni politiche di domenica 25 settembre: dalle 7 alle 23 si voteranno i ...

La Redazione - mar 20 settembre

La band massafrese "Orchestra Mancina" ha ricevuto il "Premio Internazionale ...

La Redazione - mer 21 settembre

Il presidente Michele Bommino ha convocato il Consiglio comunale per giovedì 22 settembre alle ...