news ed eventi CIA

Excape Castle: divertimento assicurato nel castello Stella Caracciolo

Excape Castle: divertimento assicurato nel castello Stella Caracciolo Excape Castle: divertimento assicurato nel castello Stella Caracciolo

Prendete il più bel castello e il format di uno dei giochi più amati. Stando alla mente creativa del giovane gruppo FuturUs, il risultato di questa combinazione è un divertimento assicurato che trova forma e volume nella coniata denominazione Excape Castle.

Il nome è eloquente, efficace, esaustivo, perché in esso risiede tutto ciò che serve sapere per comprendere il fine ultimo del gioco: fuggire dalla stanza… del castello.

Il format segue la stessa anatomia del noto gioco “Excape room”, in cui i partecipanti, dopo essere stati rinchiusi, attraverso il gioco di squadra, guidati dalla logica e dall’ingegno, devono tentare la fuga da una stanza a tema intrisa, grondante di enigmi, rompicapo e indovinelli da risolvere per avvicinarsi alla sola via d’uscita possibile in un tempo limitato di 50 minuti.

Ogni squadra può essere formata da un numero minimo di 4 giocatori ad un massimo di 10, con un limite minimo di età equivalente ai 16 anni, a meno che non si venga accompagnati da un adulto.

La differenza tangibile è da ascrivere indubbiamente al luogo, perché diverso, nuovo, un luogo che mai è stato pensato come il teatro su cui mettere in scena una simile opera.

Una scelta congeniale non solo all’evento in sé, in quanto maggiormente attrattiva rispetto a tutte le altre proposte dalle zone del circondario, ma anche e soprattutto al territorio di Palagianello, che viene promosso ad una esposizione favorevole alla sua conoscenza, quindi traducibile in termini di riscontro turistico ed economico.

Perché se è vero che per un grande paese si rivelano sufficienti piccole imprese per emergere, allora è ad un piccolo paese, come il nostro, che sono riservate quelle più grandi. Ed è questo che si vuole ottenere con la promozione di questo evento. Puntare un faro luminoso su Palagianello e la sua crescita.  

Sfruttando, così, la planimetria agibile del suggestivo castello Stella Caracciolo, FuturUs ha progettato, partendo da zero e con i pochi mezzi a sua disposizione, due tipologie di stanze, due storie estremamente lontane tematicamente, quasi diametralmente opposte se si considera che l’una, “Natale a corte”, ci rimanda all’atmosfera natalizia di una epoca passata, risalente al periodo in cui visse il conte Stella Caracciolo, l’altra, “G&nius”, si colloca in un’era più moderna, in cui la scienza, nelle sue vesti multidisciplinari, si esibisce.

Passato e futuro, due diversi spazi temporali, nostalgia e speranza. Probabilmente questi sono stati i sentimenti che hanno guidato FuturUs nella progettazione, che ha seguito varie fasi: dapprima di natura teorica e successivamente pratica.

Ma se nella teoria FuturUs ha agito in sordina, anche autofinanziandosi economicamente, nella pratica ha considerato necessario l’inquantificabile aiuto, gratuito, di artigiani dell’arte, che grazie alla loro competenza, esperienza e creatività e con un tempo estremamente limitato, hanno dato forma fisica alle loro idee contribuendo ad un allestimento studiato e curato nei minimi dettagli dalle mani esperte di: Marco Gigante (anche conosciuto come il Pummel, tatuatore), Mary Bazzano, Gianluca Antonicelli, Rossana Galatone, Tommaso Carpignano e Anna Giove.

Questo evento è ideato da giovani, ma è pensato per tutti, per ogni fascia di età, perché chi non è in grado di divertirsi?

La sua grandezza alberga proprio nella capacità, da parte degli ideatori, di creare qualcosa che non richiedesse conoscenze specifiche ma che puntasse sul lavoro di squadra, sull’interazione collaborativa tra i partecipanti, divincolandoci così dalla convinzione che sia un evento di nicchia.

Ma come ogni gioco ha delle regole e delle istruzioni da seguire, che vengono aggiornate e divulgate attraverso la pagina instagram di Futur_us o facebook Futus Us e dove è possibile anche avere piccole anticipazioni video che lasciano presagire una esperienza memorabile.

Per prenotare i pochi posti ancora disponibili è possibile scrivere su Whatsapp al 371 6502425 per poter di conseguenza vivere, fino al 16 dicembre, il castello di Palagianello come non si è mai fatto prima d’ora.

I nomi degli organizzatori
Loris Luzzi
Samuele Capito Masella
Fabiola Galatone
Rebecca Galatone
Alessia Palmisano
Francesco Rubino
Cosimo Urso
Marica Cazzetta
Rocco Christian D’alena

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - lun 15 gennaio

Avrebbe pazientato diversi mesi prima di prendere carta e penna per informare il prefetto. ...

La Redazione - mar 16 gennaio

Si chiama "Finalmente Carnevale 2024" ed è la manifestazione carnevalesca ...

La Redazione - gio 18 gennaio

I carabinieri della stazione di Palagianello hanno arrestato in flagranza di reato un uomo ...