news ed eventi CIA

Formazione e lavoro: tra i partner di “Punti Cardinali” a Mottola, CasaImpresa, Confesercenti e Agci

Punti Cardinali Mottola Punti Cardinali Mottola

Mottola raccoglie l’opportunità offerta dal bando della Regione Puglia denominato “Punti cardinali” ed è proprio nella casa comunale che con la firma dei diversi partner, si dà il via alla fase operativa del progetto.

Si tratta di dar vita sul territorio, con il supporto anche delle associazioni datoriali, a preziosi punti di orientamento per la formazione e il lavoro.

Presenti CasaImpresa rappresentata dal vicepresidente di Taranto Luigi Traetta e dal presidente di Mottola Roberto De Fiori, Confesercenti Puglia con Aldo Manzulli e Associazione Generale Cooperative  Italiane con Angelo Colella.

Così congiuntamente i tre rappresentanti: «Un progetto già partito nella città di Laterza, che ora sarà presente anche qui a Mottola con una rete che mira a dare un supporto informativo e di orientamento ai giovani fino a 29 anni, al fine di rappresentare loro quali sono le figure professionali più richieste al momento e come è possibile formarsi per poter rispondere efficacemente ed avere le competenze per entrare nel mercato del lavoro.  Questo sposando la mission propria del progetto, e dunque quella di creare una “comunità educante” ed intercettare tra i giovani le risorse in grado di assecondare le esigenze del territorio».

Nel corso dell’incontro che ha preceduto la firma, si è parlato in particolare di due tipi di attività: la nascita di sportelli di accoglienza e orientamento, perchè vengano scelti percorsi che rispettino non solo le competenze dei giovani ma anche le loro inclinazioni naturali, e l’organizzazione di job days, giornate di orientamento al lavoro realizzate in collaborazione con gli stakeholder del territorio. Sarà inoltre possibile affiancare a questo laboratori didattici, esperienziali o narrativi realizzati con tecniche di scrittura, verbali, visive, artistiche o digitali nei confronti di studenti delle scuole primarie e secondarie, allievi di percorsi di studio ITS e universitari, soggetti disoccupati, inoccupati e giovani di età compresa tra i 15 e 29 anni, lavoratori che intendono riqualificarsi per intraprendere nuovi percorsi lavorativi.

Il tutto dovrà essere realizzato entro il mese di ottobre.

Questo il commento del primo cittadino di Mottola, Gianpiero Barulli: «Attraverso il finanziamento della Regione Puglia, Mottola ha a disposizione una somma importante, 91.000 euro, per fare attività informativa e stimolare un percorso lavorativo di cui il territorio ha bisogno. Ci mettiamo quindi, con il supporto di tanti partner, a disposizione dei giovani che hanno voglia e stimoli, ma non ancora gli strumenti giusti. Ci proponiamo come catalizzatori del loro interesse a voler costruire il proprio futuro anche attraverso attività economiche».

Hanno firmato il documento, oltre alle tre associazioni già nominate e al comune di Mottola, Programma Sviluppo, C.E.A., I.T.S. Ge. In. Logistic, Centro per l’Impiego di Massafra, Pro Loco Mottola, Anpal Servizi.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - lun 8 aprile

Finisce a reti bianche la gara tra Atletico Martina e Real Mottola: la formazione gialloblù ...

La Redazione - lun 8 aprile

Barlumi di speranza per la definitiva messa in sicurezza del “tratto della morte” ...

La Redazione - mar 9 aprile

Hanno abbandonato l'aula nel corso dell'ultima assise comunale convocata dal ...