PSR Puglia 2014-2020: in pubblicazione il bando dedicato ai giovani agricoltori

Agricoltura Agricoltura

La Regione Puglia ha adottato l’avviso pubblico della misura 6.1 del PSR Puglia 2014-2020 - “Aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori” – che nei prossimi giorni sarà pubblicato sul bollettino ufficiale della Regione Puglia.

L'obiettivo è quello di sostenere l’insediamento di almeno mille nuovi agricoltori tra i 18 e i 41 anni che hanno deciso di scommettere sulla campagna con passione, innovazione e professionalità.

Ad annunciarlo sono il presidente della Regione Puglia e l’assessore regionale all’Agricoltura, sottolineando l’importante investimento del Programma di Sviluppo Rurale pugliese pari a 55 milioni di euro.

Il bando è stato reso possibile in virtù delle nuove risorse stanziate dall’Unione Europea a favore dei Programmi di Sviluppo Rurale regionali  per le annualità 2021 e 2022.  «Con questo avviso pubblico – sottolinea il presidente della Regione Puglia – diamo forza in maniera diretta e tangibile ai tanti giovani che già si impegnano per un’agricoltura sostenibile, innovativa e capace di mantenere e rafforzare i legami con la Terra. È un atto di grande fiducia verso questo capitale umano ed economico, fondamentale per un’idea condivisa di futuro dei nostri territori».

L’aiuto è destinato a favorire gli agricoltori con età compresa tra i 18 e i 41 anni già insediati sul territorio pugliese, garantendo agli stessi un contributo a fondo perduto per lo sviluppo di imprese innovative ed orientate allo sviluppo di nuovi prodotti. Il fine ultimo è quello di creare opportunità di impiego in un settore considerato sempre più attrattivo dalle giovani generazioni istruite e al contempo di rafforzare quel ricambio generazionale indispensabile per il consolidamento del tessuto socio-economico nelle zone rurali.

«Il nuovo bando rivolto ai giovani – ricorda l’assessore regionale all’Agricoltura - potrà contare su risorse stanziate nell’ambito del piano Next Generation EU. La formula scelta è snella e agile: la concessione del 70% dei fondi avverrà a seguito di ammissione a finanziamento dei progetti, mentre il restante 30% sarà erogato previa verifica della corretta attuazione degli interventi previsti dal piano aziendale che i beneficiari dovranno presentare, seguendo le indicazioni previste dal bando»

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - lun 4 luglio

Grazie all’emendamento decreto legge "Aiuti" Massafra e Taranto potranno disporre di 4,5 milioni di euro per ammodernare la strada ...

La Redazione - lun 4 luglio

Accusa un malore durante la competizione di Acquathlon: salvata dalla squadra nautica della Polizia di Stato. ...

La Redazione - mer 29 giugno

Tra gli aspiranti traduttori, non sono in pochi  a domandarsi se le traduzioni in lingua russa possano essere la chiave per una carriera redditizia. Questa ...

La Redazione - mar 28 giugno

Le ultime novità di questo settore sono seguite sempre di più a livello internazionale e ultimamente anche in Italia. L’Italia si è ...

La Redazione - sab 25 giugno

Importante risultato per l'ingegnere massafrese Raffaele Convertino che con 402 voti è stato rieletto ...

La Redazione - mar 14 giugno

Rinaldo Melucci è il nuovo sindaco di Taranto eletto al primo turno. ...

La Redazione - mar 14 giugno

Fissata la data d'inizio dei saldi estivi in Puglia. ...

La Redazione - mer 15 giugno

«Quanti altri morti dobbiamo registrare sulla Statale 100? ...