Si rinnova il direttivo di Slow Food Laterza

Attualità
visibility307 - giovedì 01 aprile 2021
di La Redazione
Più informazioni su
L'associazione Slow Food
L'associazione Slow Food ©

Il congresso di condotta del 26 marzo 2021 ha rinnovato le cariche all'interno dell'associazione Slow Food di Laterza, che conta più di 50 iscritti. 

Rieletto all'unanimità il fiduciario uscente Pasquale Carbone, mentre i membri del nuovo direttivo saranno Tiziana Latorre, Manuela Clemente, Liliana Dell'Aquila, Antonella Putignano, Giusy Calabrese, Domenico Castria. 

I principi fondamentali che guideranno l'associazione nel prossimo quadriennio, fa sapere l'associazione, saranno certamente quelli del buon cibo, pulito e giusto.

«A questi - spiega il nuovo direttivo -, si aggiungeranno altri temi cari a Slow Food come l'educazione alimentare (laboratori del gusto, lotta allo spreco alimentare) e la biodiversità (conoscere e tutelare le specie vegetali e animali autoctone, conoscere e difendere il ruolo che le api svolgono in natura)».

Slow Food, lo ricordiamo, è un'associazione no profit che conta soci e attivisti in 150 paesi del mondo.

Fondata da Carlin Petrini nel 1986, ha l’obiettivo di promuovere il cibo buono, pulito e giusto nel mondo. Buono da mangiare, per le sue qualità organolettiche. Pulito perché prodotto in modo ecosostenibile e rispettoso dell’ambiente. Giusto  in quanto equo sia nella produzione che nella commercializzazione.