"Se potessi volare": grande spettacolo a Massafra

Attualità
visibility242 - lunedì 22 novembre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Se potessi volare
Se potessi volare © Rocco Casaluci

Per la rassegna "Tessiture – Stagione delle Residenze", a cura del Teatro delle Forche, nell'ambito del progetto di Residenze Artistiche Artisti nei Territori "Bildungsroman 2021" (Ministero della Cultura / Regione Puglia), martedì 23 novembre, al Teatro Comunale “Nicola Resta” di Massafra, la compagnia TerramMare Teatro porta in scena lo spettacolo “Se potessi volare”.

Con Valerio Tambone e Silvia Civilla. Regia Marc van den Velden. Testo Lotte Faarup. Traduzione del testo Gulia Pataro. Musiche Rocco Nigro. Costruzione del pupazzo Rolf Soeborg Hansen. Luci Antonio Apollonio. Costumi Lilian Indraccolo. Scenografia Daniela Cecere.

La storia che viene narrata è quella autentica di un uomo nato nel Salento e poi emigrato.  Racconta di una vita segnata dal destino in un passato fatto di Sud e Nord, di famiglie, di emigrazione, di fede, di guerra, di malattia e amore. L’uomo ha la parola per raccontare, per trasmettere memoria. Siamo anelli di una catena di generazioni che non devono dimenticare. Come sopravvivere in un mondo che non ha rispetto verso l’altro e diventare un passaggio tra le generazioni e trasmettere amore. Camminava con una gamba sola, ma voleva sfidare il mondo, lui avrebbe voluto volare e forse alla fine ci è anche riuscito.

Ingresso alle 20:30. Inizio alle 21. Prenotazione obbligatoria al numero 3246103258. Ticket 5 euro. Accesso consentito ai possessori di Green Pass.

Il progetto “Bildungsroman” 2021, a cura del Teatro delle Forche, è iniziato a luglio e si concluderà nella prima metà di dicembre con il progetto di attraversamento “VITA AMORE MORTE E RIVOLUZIONE” di Paola Di Mitri (regista, autrice e performer di teatro e di cinema).

La rassegna “Tessiture – Stagione delle Residenze” proseguirà il 30 novembre con lo spettacolo “Medea, Desír” di Astragali Teatro e il 5 dicembre con “L’occasione” della Compagnia Diaghilev.

Per maggiori informazioni: www.teatrodelleforche.com; info@teatrodelleforche.com; 3246103258.