Massafra riabbraccia la scultura lignea di "San Giuseppe con bambino"

Attualità
visibility816 - lunedì 18 marzo 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
La scultura lignea settecentesca di
La scultura lignea settecentesca di "San Giuseppe con bambino" © ViviWebTv

Martedì 19 marzo il Lions Club Massafra-Mottola "Le Cripte" riconsegnerà alla città di Massafra la scultura lignea settecentesca di "San Giuseppe con bambino".

L'opera è stata sottoposta ad un intervento di restauro ad opera dalla restauratrice Rosaria Latorraca nell’ambito di un Service del Lions Club massafrese che per l'occasione ha organizzato un incontro culturale nella chiesa Madre che sarà introdotto da un mottetto gregoriano risalente al XVIII secolo "Te Joseph celebrant agmina caelitum" e la "Toccata in Sol maggiore per organo opera 916" di Johann Sebastian Bach eseguite all’organo dal Maestro Pietro Silvestri.

A seguire gli interventi del rettore dell’antica Chiesa Madre monsignor Cosimo Damiano Fonseca, accademico dei lincei e socio onorario del Lions Club, del sindaco di Massafra Fabrizio Quarto.

Mina Castronovi, presidente del Lions Club Massafra-Mottola "Le Cripte" nel suo indirizzo di saluto evidenzierà il costante impegno del club circa il recupero del patrimonio artistico/culturale, finalizzato altresì al recupero della identità storica della comunità.

La dottoressa Rosaria Latorraca illustrerà il restauro effettuato sulla scultura lignea di "San Giuseppe con bambino". La cerimonia si concluderà con il maestro Pietro Silvestri che eseguirà all’organo "Ballo di Mantova" di Graziadio Antegnati, "Toccata Cleopatra" di Aurelio Bonelli, "Ballo del granduca" di Jan Pieterszoon Sweelinck, "Toccata e Fuga in re minore, opera 565" di Johann Sebastian Bach.

«La statua lignea risalente al XVIII secolo di “San Giuseppe con bambino” – ricorda la presidente Lions Club Mina Castronovi - è la terza che il Lions Club restaura per la Chiesa Madre. Il primo intervento di restauro risale a qualche anno fa ed ha riguardato la statua lignea del XVIII secolo di "Sant’Antonio" e nel 1997 la statua settecentesca di "San Lorenzo".»

Continua dunque l’impegno del club service a favore del territorio con un intervento che mira a conservare il patrimonio artistico della città.

L'appuntamento è alle 19 nell'antica Chiesa Madre di Massafra.