Da Barulli un secco"no" alla privatizzazione del cimitero di Mottola

Attualità
visibility363 - giovedì 16 maggio 2019
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
L'annuncio del sindaco Barulli
L'annuncio del sindaco Barulli ©

«Siamo arrivati a una decisione: la proposta di project financing sulla gestione del cimitero comunale non è fattibile, anche e soprattutto sulla scorta di un parere tecnico degli uffici».

Così il sindaco di Mottola Giampiero Barulli scioglie le riserve in merito alla presunta privatizzazione del cimitero comunale, che dunque non si verificherà a causa di un'analisi approfondita che non ha dato esito positivo.

Il comune, tuttavia, ha incaricato il responsabile dell'ufficio "Lavori Pubblici" di redigere un progetto esecutivo per realizzare nuovi loculi comunali utilizzando interamente risorse del bilancio.

Barulli, infine, se la prende con chi ha "diffuso favole ad arte per spaventare la gente, delegittimando il nostro operato e disorientando i cittadini". «I teatrini hanno vita breve - scrive - e prima o poi vengono smascherati per lasciar posto all'unica cosa che conta, nella vita come nella politica: i fatti».

Non tarda ad arrivare la replica de "La Casa della Sinistra", formazione politica guidata da Franco Gentile: «Sarà un caso, ma dopo la nostra raccolta firme il sindaco ha dichiarato di non aver accettato l'ipotesi di privatizzazione del cimitero.

Esprimiamo soddisfazione - scrivono - e ringraziamo le persone che hanno fatto raggiungere questo esito importante per la città».

Andrea Carbotti