Sabato e domenica a Massafra invasione di... Vespa

Attualità
visibility827 - venerdì 17 maggio 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
Foto di repertorio
Foto di repertorio "Vespa Club Massafra" - Carnevale di Massafra, Edizione 2019 © Luigi Serio

Sarà un weekend all’insegna del mito delle due ruote quello previsto per sabato 18 e domenica 19 maggio a Massafra.

È in programma “Vespeggiando nel Regno di Pappacoda”, primo raduno nazionale organizzato dal "Vespa Club Massafra", che porterà sulle strade della nostra città circa 800 Vespa di ogni modello ed età, provenienti da tutta Italia.

L’evento avrà inizio sabato su lungovalle Niccolò Andria alle ore 14 con il ritrovo di tutti i partecipanti, che alle 17 inizieranno il giro turistico che li porterà dapprima in visita guidata al castello medievale e poi sulle strade principali di Massafra. In serata cena vespistica con antipasti e giropizza.

Domenica su corso Roma alle 8 ritrovo ed iscrizioni, poi alle 10.30 benedizione di conducenti, passeggeri e Vespa. A seguire il saluto del sindaco Fabrizio Quarto e partenza della carovana colorata per il giro turistico cittadino, con apripista della sfilata una splendida Fiat 500 belvedere d’epoca.

Alle 11:30 i Vespisti raggiungeranno il santuario Madonna della Scala per una visita guidata che si concluderà con l’aperitivo nel piazzale del Santuario. Previsto infine il pranzo presso l’Hotel Bizantino e alle 17 la chiusura della manifestazione.

Un evento di rilievo che ha richiesto un grande impegno organizzativo ed il coinvolgimento di partner come l’Info Point e la Pro Loco per l’aspetto turistico e del B&B 900 e dell’hotel Bizantino per la ricettività.

Impegno che non ha però fiaccato l’entusiasmo del presidente del "Vespa Club Massafra", Carmine Digiorgio:

«Avremo la partecipazione di centinaia di motocicli targati Vespa, giunti da ogni città di Italia, che vedremo passeggiare per le vie del paese con un tripudio di colori e un rombante suono di motori!

Dopo un incessante lavoro di ricerca e studio a livello nazionale, il nostro club, finalmente nel 2017 ha ottenuto il riconoscimento nazionale tanto atteso di "Vespa Club Italia" ed ha pensato bene di dare lustro alla propria città organizzando il primo raduno.

L'evento è stato subito accettato dal nostro primo cittadino Fabrizio Quarto e da tutta l'amministrazione comunale, poiché il connubio territorio-cultura-storia-tradizioni ben si concilia con la storia della 2 ruote più amata al mondo, che dal 1946, quando non tutti potevano permettersi l’automobile, ha permesso agli italiani di spostarsi.»

In occasione della manifestazione la viabilità stradale subirà alcune variazioni: sabato 18 maggio in lungovalle Niccolò Andria (tratto da corso Italia a via Nicotera), dalle 14 alle 18, sarà vietata la sosta mentre domenica 19 dalle 7 alle 11 corso Roma (tratto da piazza Vittorio Emanuele a Via Zara) sarà vietata la sosta dei veicoli.