Giovani liceali massafresi protagoniste alla finale nazionale di scacchi

Attualità
visibility635 - sabato 18 maggio 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
Le studentesse e il professor Taddei del liceo De Ruggieri
Le studentesse e il professor Taddei del liceo De Ruggieri © ViviWebTv

Lo scorso 12 maggio, a Policoro, nell'ambito dei "Giochi Sportvi Studenteschi" promossi dal MIUR in collaborazione con il CONI, si è svolto il torneo nazionale di scacchi, manifestazione che ha visto gli studenti del liceo De Ruggieri di Massafra conquistare il sesto posto.

A portare a casa questo importante riconoscimento, sono state le studentesse Angelica Termite della 5^ E (Liceo classico), Luana Roberto, Francesca Morea e Anna Maria Di Giorgio della 5^ B (Liceo delle scienze applicate) seguite dal loro docente Nicola Taddei.

Il gioco degli scacchi è arte, scienza e sport al tempo stesso e ha una doppia valenza didattico-educativa e ludico-sportiva.

Gli scacchi, uno dei giochi più antichi nella storia, arrivato in Europa intorno all'anno 1000, grazie all’influenza araba, vede nella scacchiera bicolore, l’agone strategico, fatto di duelli che hanno il sapore di altri tempi, in cui riflettere è la parola d’ordine. Riconosciuti sport olimpico dal comitato olimpico internazionale, nello scacco matto (dall'arabo, il re è morto) vede la mossa finale.