Visite guidate agli impianti CISA di Taranto per la "Giornata Mondiale dell'Ambiente"

Attualità
visibility642 - lunedì 03 giugno 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Cisa
Cisa © Web

Cisa Spa ha aderito con entusiasmo all'iniziativa di Fise Assoambiente (Associazione delle imprese di igiene urbana, riciclo, recupero e smaltimento di rifiuti urbani e speciali ed attività di bonifica), che il 5 giugno promuove la giornata “Impianti aperti”.

In occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente, dedicata quest’anno al tema dell'inquinamento atmosferico, diversi impianti di eccellenza nella gestione dei rifiuti apriranno i cancelli alla cittadinanza e organizzeranno visite guidate gratuite.

Obiettivo dell'inizativa è superare pregiudizi e stereotipi, aumentare la conoscenza e la consapevolezza della cittadinanza, facendo “toccare con mano” meccanismi e funzionamento delle attività di trattamento e gestione dei rifiuti.

L’iniziativa “Impianti aperti” è iscritta al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. Rispetto agli obiettivi del Piano Nazionale Energia Clima e guardando all’orizzonte 2030, i rifiuti costituiscono una risorsa strategica per contribuire concretamente alla decarbonizzazione e alla riduzione della dipendenza del Paese dall’importazione di energia elettrica.

"Superare i pregiudizi è fondamentale per fornire una visione di medio lungo periodo al nostro Paese in tema di gestione rifiuti. Fare economia circolare significa disporre degli impianti di gestione dei rifiuti con capacità e dimensioni adeguate alla domanda, evidenzia il presidente di FISE Assoambiente – Chicco Testa, “E’ oggi più che mai necessario sostenere una cultura che dia risalto alla capacità innovativa, in grado di creare valore e occupazione nei territori in cui si sviluppa. Per questo abbiamo promosso l’iniziativa “Impianti aperti” e con questo obiettivo abbiamo indetto il Premio Pimby Green con cui il prossimo 3 luglio premieremo pubbliche amministrazioni e imprese che si siano distinte nel campo di energia, gestione rifiuti, trasformazioni del territorio, per la realizzazione di impianti tecnologicamente avanzati”