Carnevale di Massafra, bagno di folla per il primo corso mascherato dei carri allegorici

Attualità
visibility7808 - domenica 23 febbraio 2020
di Luigi Serio
Più informazioni su

Grande partecipazione a Massafra in occasione del primo corso mascherato, andato in scena nella serata del 22 febbraio.

I sette giganti in cartapesta con non poca difficoltà hanno guadagnato il corso per raggiungere la piazza Vittorio Emanuele dove la madrina Anna Falchi e il presentatore ufficiale Antonello Giasi hanno accolto i rappresentanti dei gruppi e dei carri.

Vari i temi toccati dai maestri cartapestai: dalla necessità di “salvare la terra” alla diversità, dalla mancanza di lavoro alla gioia di stare insieme.

Belli e interessanti i gruppi mascherati con tantissimi e animatissimi “pagliacci” che hanno seguito maschere di carattere, supereroi e tanto altro, il tutto con un dominatore comune: felicità ed allegria.

Il sindaco Fabrizio Quarto ha espresso piena soddisfazione per la bella serata, ringraziando tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione, iniziando dalle Forze dell’Ordine, per proseguire allo staff tecnico, ai responsabili della sicurezza, ai cartapestai.

La giuria che ha espresso la votazione per carri, gruppi e maschere di carattere era formata da: Giuseppe Angelillo (presidente di giuria) – assessore alle Politiche Ambientali e delegato Castellaneta Marina; Veronica Satalino – esperta addetto stampa Carnevale di Putignano; Alessandra Basile – esperta in beni culturali, presidente associazione Programma Cultura; Stefania Albanese – Puglia Promozione; Renato Giannotta – esperto operatore culturale.

Già da stasera, sempre nella piazza centrale Vittorio Emanuele si esibiranno la nota cantante Ana Mena ed il dj Kamy Aksell in uno spettacolo musicale.

Stamattina invece sarà la seconda volta per i tre istituti comprensivi che, con l’entusiasmo, la forza e l’energia dei loro bambini, coloreranno di gioia ed allegria il corso Roma e la piazza Vittorio Emanuele.