Mottola "Città che legge", arriva il riconoscimento del Cepell

Attualità
visibility512 - lunedì 06 luglio 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
La biblioteca comunale di Mottola
La biblioteca comunale di Mottola ©

Importante riconoscimento per Mottola, che ha appena ottenuto il titolo di "Città che Legge", assegnato dal Centro per il libro e la lettura (Cepell) del Mibact per il biennio 2020 - 2021.

Questa qualifica consente alle Amministrazioni comunali di partecipare ai bandi che il Cepell pubblicherà per attribuire contributi economici, premi e incentivi ai progetti più meritevoli.

L’iniziativa, realizzata d’intesa con l’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), punta ovviamente a promuovere e valorizzare le città impegnate con continuità nella promozione della lettura.

Per ottenere la qualifica, i Comuni si sono dovuti candidare. Quelli che hanno dimostrato di avere le carte in regola sono stati inseriti nell’elenco delle “Città che leggono”.

Per Mottola, oltre a una biblioteca e diverse librerie, è stata considerata l'adesione a tre progetti nazionali del Cepell e al festival "Il Libro Possibile Winter Edition", che si è svolto in parte a Mottola.

È la prima volta che Mottola ottiene un riconoscimento del genere, ora l'impegno non finisce qui: come previsto dal Cepell, il Comune dovrà impegnarsi a promuovere la lettura con continuità, anche anche attraverso la stipula di un Patto locale per la lettura che preveda una collaborazione stabile tra enti pubblici, scuole e soggetti privati per realizzare pratiche condivise di promozione della lettura.

Andrea Carbotti