Mottola, il Covid cambia l'estate: niente cartellone estivo ma proposte per eventi all'aperto

Attualità
visibility1490 - venerdì 10 luglio 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
L'estate mottolese
L'estate mottolese © Rankan

L'emergenza Covid ha cambiato l'estate mottolese: niente bando per la nuova edizione del cartellone di spettacoli ed eventi sportivi ma aiuti alle famiglie e alle imprese in crisi.

Tuttavia, il Comune ha annunciato che le associazioni potranno comunque proporre degli eventi culturali e sportivi all'aperto entro lunedì 20 luglio, sempre nel rispetto delle misure di distanziamento e delle norme anticontagio.

La consuetudine del bando per selezionare le attività estive fu introdotta nel 2018 dall'assessore Valerio Rota per permettere una programmazione più tranquilla e trasparente dell'estate mottolese.

Negli ultimi anni, quindi, in primavera si raccoglievano tutte le manifestazioni di interesse arrivate in Comune, pronte per essere trasformate in un vero e proprio cartellone entro la metà di giugno.

In questa stagione, invece, il bando non è stato aperto: quando il Comune ha varato gli aiuti per ripartire ha dovuto compiere scelte difficili, tra cui tagliare dei fondi dal capitolo degli eventi, in previsione di un'estate silenziosa per colpa della pandemia.

Ma ora che il contagio sembra frenare, gli assessori Crispino Lanza e Tersa Catucci hanno deciso di provare a far ripartire la nostra estate all'insegna del motto "La cultura non si ferma: dall'8 luglio, infatti, le associazioni possono avanzare le proprie proposte inviando una Pec con dettagliato programma, progetto di attività e dichiarazione di osservanza delle norme anticontagio agli indirizzi " protocollo@pec.comune.mottola.ta.it" o "segreteria@pec.comune.mottola.ta.it".

L’Amministrazione si riserva di approvarle dopo un'attenta valutazione delle condizioni di realizzazione in sicurezza, a tutela della salute dei cittadini.

Andrea Carbotti