Titoli di coda sulla Tessitura di Mottola

Cronaca
visibility1294 - giovedì 04 marzo 2021
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
L'ingresso della Tessitura di Mottola
L'ingresso della Tessitura di Mottola ©

Il gruppo Albini, azienda tessile del Bergamasco, ha comunicato ai sindacati che Tessitura di Mottola Srl, azienda satellite nel sito produttivo di San Basilio, è in liquidazione.

Infatti i vertici dell'azienda hanno annunciato di voler fermare la produzione di tessuti di alta qualità per trasferire tutto all'estero o alle porte di Bergamo.

Il motivo è legato alla crisi del settore della camiceria, un fenomeno sicuramente accentuato dall'emergenza sanitaria, anche se i lavoratori dello stabilimento sono alle prese con cassa integrazione e solidarietà già da giugno 2019.

Ora rischiano il posto oltre 120 lavoratori giovani e meno giovani, che si ritrovano senza lavoro e certezze.

Intanto la famiglia proprietaria dello storico cotonificio, secondo quanto appreso, avrebbe incaricato una società per cercare acquirenti a cui cedere l'azienda, ma purtroppo le prospettive non sono incoraggianti.

I sindacati di categoria insorgono: «Ennesima storia di un’impresa che arriva solo per ricevere vantaggi, ma quando cessano le opportunità fiscali leva le tende (in questo caso gli impianti) lasciando per strada i lavoratori e le loro famiglie».

È il commento dei segretari provinciali del settore tessile di Cgil, Cisl e Uil, rispettivamente Giordano Fumarola, Emiliano Giannoccaro e Amedeo Guerriero.

«Come avevamo subodorato - aggiungono -, l’azienda era in procinto di servire un bel piatto al territorio e ai lavoratori, dimostrando di non voler partecipare allo sviluppo di questa zona ma di volerne solo sfruttare le opportunità.

Eppure - concludono le sigle dei tessitori - sono sotto gli occhi di tutti i risultati di chi sceglie di spostare le produzioni all’estero. Noi e i lavoratori non accetteremo questa scelta e, come abbiamo dimostrato a Ginosa da dieci anni a questa parte, non molleremo di un centimetro». 

Andrea Carbotti