Cpt a Ginosa: siglato l'accordo con la Asl per i locali ex pretura

Cronaca
visibility304 - venerdì 07 dicembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
un'immagine della conferenza stampa odierna
un'immagine della conferenza stampa odierna ©

È stato siglato il protocollo d'intesa tra il Comune di Ginosa e l’ASL di Taranto, finalizzato all'istituzione e al funzionamento di un centro poliambulatoriale socio-sanitario nei locali della ex pretura, in via Poggio 3.

La firma è avvenuta congiuntamente ad una conferenza stampa svoltasi negli uffici della ASL di Taranto.

Presenti il direttore generale ASL Taranto, Stefano Rossi, il sindaco di Ginosa, Vito Parisi, la responsabile - Distretto Socio-Sanitario n°5, Maria Pupino, il direttore sanitario ASL TA, Vito Gregorio Colacicco, e il dirigente area Gestione Tecnica ASL TA Tommaso Carrera.

La concessione dello stabile, di proprietà comunale, è stato concesso in comodato d’uso gratuito. L’obiettivo è quello di rendere i servizi sanitari a portata di cittadino, partendo dal coinvolgimento dei medici di base e di professionisti.

Un centro diurno del dipartimento di Salute Mentale, uffici e ambulatori del DSM, forme associative Medicina Generale, CPT e tutti quegli uffici di rilevanza sociale da concordare con il Comune stesso, come mensa sociale, emporio solidale e molto altro: questi i servizi che potrebbero vedere la luce, previa pianificazione di un percorso politico-amministrativo puntuale, che veda la stretta collaborazione tra le due istituzioni.

In particolare, l’ASL assumerà le funzioni di responsabile del procedimento di tutte le fasi (amministrative, contrattuali, finanziarie, tecniche e contabili). Previsti circa 1 milione di euro per gli interventi, previa visione e relazione tecnica, che verranno messi in campo per l’eventuale adeguamento dei locali da parte dell’Azienda Sanitaria Locale.