Giornate FAI di Primavera, porte aperte a Ginosa

Cronaca
visibility148 - mercoledì 13 marzo 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Palazzo Tarantini
Palazzo Tarantini ©

Ginosa rientra anche quest’anno tra le 1.100 destinazioni delle Giornate FAI di Primavera, manifestazione nazionale dedicata alla riscoperta del patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese.

Piazza Orologio, Palazzo Tarantini e la Chiesa di San Giuseppe: sono questi i luoghi individuati visitabili sabato 23 e domenica 24 marzo dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

La storia e le particolarità delle tre suggestive location, saranno descritte dai giovanissimi “Apprendisti Ciceroni’’ degli Istituti Comprensivi Deledda-S.G.Bosco e Calò. Gli studenti delle scuole secondarie di I e II grado, infatti, accompagneranno e accoglieranno i turisti in una due giorni all’insegna della cultura, che vanta ben 26 anni di storia.

Non solo un'esperienza che va ad arricchire il bagaglio culturale di ogni visitatore, ma un'occasione straordinaria di incontro tra persone di età, interessi e provenienza diversi, unite dal desiderio di conoscere luoghi eccezionali del proprio territorio.

«Anche quest’anno Ginosa aderisce alle Giornate FAI di Primavera – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente e Territorio Filomena Paradiso – porte aperte a tre luoghi identitari della nostra città, davanti ai quali spesso passiamo dandogli una veloce occhiata, ma di cui non conosciamo la storia. Una importante occasione per far conoscere Palazzo Tarantini coi suoi splendidi affreschi, la Chiesa di San Giuseppe con dipinti di alto valore artistico e naturalmente Piazza Orologio.

Invece, per motivi organizzativi, Marina di Ginosa con la sua Pineta Regina sarà candidata alle Giornate FAI di Autunno, così da calamitare la giusta attenzione su ogni sito e permettere agli interessati di visitarli tutti senza esser costretti a scegliere».