Sanità e servizi: a Ginosa sigle sindacali e associazioni alzano la voce

Cronaca
visibility126 - lunedì 03 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
corsia ospedale
corsia ospedale © Web

Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil e le associazioni Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, Avis, Ant, Anffas, Afasm di Ginosa e Marina di Ginosa, da anni impegnati in una vertenza sui servizi socio-sanitari del nostro territorio tornano a far sentire la propria voce, convocando un’assemblea pubblica da tenersi entro il 20 febbraio, al fine di invitare i cittadini di Ginosa e Marina di Ginosa ad una mobilitazione generale.

Con una nota stampa, sigle e associazioni hanno reso noto punto per punto tutti i motivi e l'intero iter che ha obbligato loro a prendere questa decisione: dai tagli ospedalieri alla soppressione del Punto di primo intervento, dalle richieste di convocazione di Consigli comunali al mancato finanziamento della ristrutturazione dell'ex Pretura di Ginosa.

«Preso atto che i gruppi consiliari del Comune di Ginosa non hanno, sino ad ora, aderito alle nostre richieste di procedere alla convocazione di un apposito Consiglio comunale aperto per decidere quali iniziative siano da intraprendere, penseremo noi a convocare un'assemblea pubblica. Chiediamo una mobilitazione generale per una sanità che risponda realmente ai bisogni dei cittadini».