Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2022

Le News

M5S contro la giunta Quarto: si infiamma la campagna elettorale?

Politica
visibility1141 - venerdì 17 settembre 2021
di La Redazione
Comune di Massafra
Comune di Massafra © ViviWebTv

Il gruppo politico "MoVimento 5 Stelle" di Massafra, con una nota inviata alla stampa, punta il dito contro l'amministrazione Quarto per i provvedimenti adottati dalla giunta comunale in carica nel periodo antecedente alle elezioni.

"Il nostro gruppo politico - si legge nella nota - intende stigmatizzare gli intendimenti che sottendono ai provvedimenti adottati dalla Giunta comunale in carica in un periodo come questo strettamente antecedente alle elezioni per il rinnovo della Pubblica Amministrazione, alle quali l’amministrazione in carica si presenta per la riconferma. E ciò tenuto conto della natura e gli effetti di queste delibere non trascurabili e non irrilevanti:

  • impegno di spesa per l'affidamento diretto alla società Verdeidea srl del servizio irriguo alle aziende ricadenti in C.da Miola per € 2.745 in data 14/09/2021;
  • bando per la stabilizzazione di personale precario per la copertura di 1 posto da istruttore direttivo amministrativo in data 14/09/2021;
  • nomina di un nuovo responsabile dell’Avvocatura comunale in data 02/08/2021;
  • assegnazione di fondi per il bando “Ad alta voce 2020” indetto dal Centro per il libro e la lettura con deliberazione di giunta 225 del 15/09/2021;
  • deliberazione di giunta 211 del 30/08/2021 per l'approvazione di un adeguamento alla I variante urbanistica del II comprensorio del "Piano di zona 167";
  • affidamento della progettazione esecutiva dei lavori di efficientamento energetico e miglioramento sicurezza sismica del plesso scolastico N. Andria con determina 1618 del 03/08/2021 alla EarthPlan srl, con stipula della convenzione in data 23/08/2021 e approvazione del progetto esecutivo solo otto giorni dopo;
  • aggiudicazione definitiva dei suddetti lavori con determinazione 574 del 14/09/2021 alla Research Consorzio Stabile Scarl, consorziata con la Luciano Lacitignola srl;
  • affidamento della fornitura dei servizi bibliotecari presso la Biblioteca Comunale “Paolo Catucci” alla Cooperativa Sociale "Lions Digital Book@Library con determinazione 308 del 10/09/2021;
  • affidamento servizi stampa ed imbustamento atti tributari con determinazione 252 del 09/09/2021.

Si contano in un mese oltre duecento atti tra determine dirigenziali, deliberazioni di giunta e affidamenti di incarichi e lavori.

Proprio questa amministrazione che si pregia di aver ripristinato un valore di etica politica cade con questi provvedimenti in contraddizione.

Ed allora: la legittimità è un punto fermo ed è un conto, la questione etica è un altro. Come può una sana politica prescindere dall’etica?

Come si può creare valore sociale se non si parte dall’etica per sviluppare programmazione politica?

Adottare provvedimenti che hanno una loro incidenza e rilevanza amministrativa e politica quindici giorni prima delle elezioni è legittimo, sì. Ma inaccettabile, perché ha un altro sapore, un sapore amaro, a tratti anche acido."