Rottamazione cartelle a Massafra, Maggiore: «​​Grande vittoria di Fratelli d’Italia»​

Politica
visibility696 - sabato 18 maggio 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
Giuseppe Maggiore
Giuseppe Maggiore ©

«Grande vittoria di Fratelli d’Italia Massafra!».

Così esordisce il consigliere comunale di Fratelli d'Italia Giuseppe Maggiore dopo la disposizione da parte del Comune di Massafra di un nuovo regolamento per la rottamazione delle cartelle.

«Durante la seduta del consiglio comunale svoltasi del 15 maggio - ha continuato Maggiore nella nota inviata alla stampa - il movimento politico guidato a livello nazionale da Giorgia Meloni ha chiesto e ottenuto dal sindaco e dall’assessore al Bilancio l’impegno ad adottare la c.d. “Rottamazione ter” delle entrate comunali non riscosse così come previsto dal decreto crescita approvato lo scorso 30 aprile.

Infatti, il suddetto decreto prevede la facoltà per gli enti locali, con proprio regolamento, di disporre la rottamazione delle proprie entrate non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale, per cartelle notificate dal 2000 al 2017 entro il 30 giugno prossimo.

Dopo aver incassato pubblicamente l’impegno dell’assessore al bilancio a espletare l’iter amministrativo volto ad adottare la definizione agevolata delle entrate comunali, vigileremo attentamente che tale promessa venga mantenuta.

Per il nostro partito è indispensabile che il comune di Massafra adotti un nuovo regolamento per la rottamazione delle cartelle poiché ci sarebbero conseguenze importanti per le famiglie e le imprese in difficoltà, stante la perdurante crisi economica – finanziaria del paese. Difatti, questi potrebbero beneficiare della sanatoria delle cartelle accumulate tra il 2000 e il 2017 pagando in maniera dilazionata e senza versare le sanzioni».