Gugliotti: «Chiediamo ufficialmente l'attivazione dello stato di calamità da parte del Governo»

Politica
visibility685 - lunedì 18 novembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
L'incontro
L'incontro ©

Lo scorso 14 novembre si è tenuto un incontro tra i presidenti delle province di Taranto, Brindisi, Lecce e col presidente della Regione Puglia, per la valutazione dei danni subiti dai territori e lavorare insieme, facendo fronte comune, con l'obiettivo di chiedere al Governo il riconoscimento dello stato di calamità, già inviato formalmente dalla Regione, e lo stanziamento di risorse certe per affrontare l'emergenza che ha coinvolto le tre province pugliesi.

Il giorno successivo è stata inviata dagli uffici di via Anfiteatro una nota a tutti i sindaci della provincia di Taranto, al fine di predisporre una relazione dettagliata per l'intero territorio provinciale e sostenere l'azione di riconoscimento della calamità naturale e del ristoro degli ingenti danni subiti.

«Chiediamo ufficialmente l'attivazione dello stato di calamità da parte del Governo - commenta il presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti - con la conseguente messa a disposizione delle somme necessarie per intervenire, con la stessa sensibilità ed attenzione che è stata riservata per Venezia, anch'essa duramente colpita dal maltempo».