Carnevale di Massafra, premiati i protagonisti della sessantanovesima edizione

Premiazione associazione Secondi a Nessuno - 3D Emotions lab Premiazione associazione Secondi a Nessuno - 3D Emotions lab

Ieri sera, nella suggestiva cornice di piazza d’Armi del castello medievale, si è tenuta la premiazione dei protagonisti della sessantanovesima edizione del Carnevale di Massafra.

Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Domenico Lasigna hanno ringraziato tutti gli attori della sessantanovesima edizione e sottolineato come il Carnevale di Massafra abbia riscosso un enorme successo anche se posticipato alla prima metà del mese di giugno, causa pandemia. sindaco e assessore hanno parlato anche della prossima edizione, la settantesima, che merita una degna celebrazione all’altezza di una sua storia fatta di cartapesta, colori, suoni, musica e tanta partecipazione.

L’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Rosaria Guglielmi ha ricordato l’impegno “educativo” degli istituti comprensivi nel Carnevale di Massafra, i quali non fanno mai mancare, in modo costruttivo, il loro supporto alla manifestazione.

La premiazione ha visto la consegna di riconoscimenti a tutti i partecipanti alla sessantanovesima edizione tra i quali i vincitori ai vari concorsi: per i carri allegorici “Il Fascino senza Tempo” dell’Associazione Secondi a Nessuno - 3D Emotions lab; per i gruppi mascherati “Dalle Olimpiadi della Cina, tra Piume e Colori, fino a Cortina”; per Balconi in Maschera “a Carnevale ogni Speranza Vale”, per Vetrine in Maschera “La Boutique di Carmen”; per le Maschere di Carattere “lo chiamavano Trinità” di Fernando Galatone. Il premio simpatia è stato assegnato alla “premiata ditta Miola – Albanese – Serio”. Riconoscimento speciale anche a Giuseppe “Il Giannotta” per il video più originale della sessantanovesima edizione “Ora si Balla”.

La serata, come sempre ottimamente condotta dallo storico presentatore Antonello Giasi, è stata arricchita dalle esibizioni della coinvolgente “Orchestra Mancina” che, sino a tarda ora, ha animato la piazza d’Armi del castello medievale, nonché dal comico Tommy Terrafino che ha divertito il pubblico presente con i suoi racconti esilaranti e con il “Babbe Sho di un certo livello” che tanto successo ha riscosso nella trasmissione televisiva “Made in Sud”.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - dom 14 agosto

La massafrese suor Carmela del Sacro Cuore è la nuova superiora generale della congregazione delle Carmelitane di ...

La Redazione - dom 14 agosto

Questa mattina, gli agenti della Polizia Locale di Massafra, coordinati dal comandante Mirko Tagliente, congiuntamente ai Carabinieri della campagnia di Massafra coordinati ...

La Redazione - dom 14 agosto

Continua la lotta da parte dei poliziotti del Commissariato Borgo al contrasto all’ormai diffuso fenomeno del furto di energia elettrica. ...

La Redazione - dom 14 agosto

Dal 18 al 27 agosto Massafra sarà protagonista con la festa liturgica della Madonna del Pozzo organizzata dall'associazione "Maria ...

La Redazione - sab 13 agosto

Lo scorso 11 agosto, presso gli uffici del Comune di Massafra, si è tenuta una conferenza stampa sul tema rifiuti con il titolo "Operazione ...

La Redazione - dom 7 agosto

Venerdì 12 agosto, alle 17, si terrà l'iniziativa "Massafra, scrigno ...

La Redazione - lun 8 agosto

Venerdì 12 agosto, in piazza d’Armi del castello medievale di Massafra, ...

La Redazione - lun 8 agosto

√ą stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia l'avviso pubblico riguardante le ...