Consiglio comunale, ecco com'è andata

Consiglio comunale - Massafra. Foto di repertorio Consiglio comunale - Massafra. Foto di repertorio © ViviWebTv

Diversi i temi all'ordine del giorno per il Consiglio Comunale di Massafra svoltosi martedì 27 settembre nel Palazzo di Città.

L’assessore all’Urbanistica Michele Bramante ha relazionato sul punto (approvato dal Consiglio) inerente alla sdemanializzazione, previa assegnazione a categoria, delle terre gravate d’uso civico , incluse nel vigente PdF e PUG adottato. Il consigliere Gaia Silvestri a tal proposito ha chiesto se le “aree interessate” fossero collegate ad alcuni dei chiarimenti inerenti al PUG avanzati dalla Regione Puglia. Il consigliere Lepore ha parlato di atti non collegati al richiamato strumento urbanistico, mentre il sindaco Fabrizio Quarto ha sottolineato che tale provvedimento è endoprocedimentale del PUG.

Il sindaco ha relazionato sui punti, approvati a maggioranza, inerenti alle seguenti variazioni al Bilancio di Previsione finanziario 2022/2024: modifica del piano triennale delle opere pubbliche per il “restauro e rifunzionalizzazione strutture annesse al castello medievale e realizzazione del Museo diffuso della Civiltà Rupestre”; progettazione esecutiva per la riqualificazione dell’intero frontemare e la realizzazione del sistema di accessi al litorale; ristoro calamità naturali 2021 in agricoltura pervenuto dalla Regione; contributo regionale Digital Divide”; piano del “diritto allo studio”; costituzione contratti di lavoro autonomo nell’ambito dei progetti di profilo “Junior Middle e Senior” per l’attuazione del PNRR.

Ratificata anche una delibera di Giunta comunale ad oggetto variazione al bilancio di previsione relativa al Piano Sociale Zona (interventi nelle politiche familiari e progetti di vita indipendente).

Riconosciuti debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive emesse dal Giudice di Pace e approvati gli adempimenti connessi alla Legge Regionale del 12 agosto 2022, n. 20 inerente alle norme per il riuso e la riqualificazione edilizia.

Con 7 voti favorevoli e 13 contrari il Consiglio ha respinto l'odg proposto dai consiglieri di minoranza che avevano richiesto l’istituzione di una commissione di inchiesta consiliare sugli appalti affidati a cooperative, colpite da provvedimenti interdittivi antimafia operanti presso l’Ambito Territoriale Sociale di Zona. Il consigliere Gentile, ha evidenziato che la richiesta era dettata da ragioni di “trasparenza”. Il sindaco Quarto e l’assessore ai Servizi Sociali Guglielmi hanno riportato i provvedimenti adottati in merito dall’Ufficio e l’esito della procedura di conciliazione (leggi qui).

Il consigliere Saverio Ramunno ha interrogato l’Amministrazione sulla “probabile migrazione a Statte” dei poliambulatori specialistici. Quarto ha riferito di aver avuto una richiesta di un Consiglio comunale monotematico (leggi qui).

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - sab 3 dicembre

«Dopo 250 giorni, è arrivata la soluzione per poter completare i lavori del ...

La Redazione - sab 3 dicembre

Ancora in aumento il numero di positivi a Massafra. Sono quattro settimane di continua crescita dei contagi. ...

La Redazione - sab 3 dicembre

La situazione del centro siderurgico ex Ilva, ora Acciaierie d’Italia, a Massafra sarà ...