Il circolo Pd cambia sede: l'amarezza dei democratici

La sede del Pd di Mottola "David Sassoli" La sede del Pd di Mottola "David Sassoli"

Il circolo Pd di Mottola "David Sassoli" ha trasferito la sua sede in via Vanvitelli 19 (di fronte alla sala convegni), abbandonando definitivamente il locale di proprietà del Comune.

La scelta è di fatto stata dettata dalla deliberazione di giunta del giugno 2019, con la quale l'amministrazione Barulli indicava la volontà di non rinnovare il contratto di locazione, in ottemperanza ad un'ordinanza del giudice.

«Il locale sito all’angolo del palazzo comunale - il commento dei democratici - ha ospitato prima il Partito Comunista Italiano (PCI), poi Partito Democratico della Sinistra (PDS), Democratici di Sinistra (DS), fino ad arrivare alla fondazione del Partito Democratico (PD), nato dalla confluenza della componente comunista, socialista e cattolica che ha collocato in quel locale la sua sede, in virtù di un regolare contratto di locazione e pagando regolarmente l'affitto.

Purtroppo, tralasciando gli aspetti formali della vicenda, resta l’amara constatazione della fine di un’epoca perché, nel bene e nel male, attraverso le sedi dei maggiori partiti posti nel palazzo comunale è passata la storia politica democratica del dopoguerra mottolese.

Ecco spiegate le lacrime dei vecchi militanti della sinistra durante l’ultima assemblea tenuta dal PD nella sede storica, forse perché nella loro mente riaffioravano ricordi di vicende e battaglie, competizioni interne e con gli altri Partiti, ma anche storie di uomini e donne che generosamente, in tutti le forse politiche, hanno dedicato gran parte della loro vita al bene della città.

Tuttavia, chiudere le sedi storiche dei partiti nel palazzo comunale, senza che nessuno possa pensare che sia un modo per restringere la partecipazione alla vita politica, pone alcuni interrogativi.

Il primo è che dopo tre anni dalla delibera del 2019, l’amministrazione non ha ancora neppure accennato a quale “attività istituzionali proprie di pubblico interesse” vorrebbe destinare il locale della sede del PD, senza rendersi conto – come  ribadito nel programma della coalizione di centro sinistra - della necessità della salvaguardia e decoro dell’intero edificio del palazzo comunale e dell’ottimale utilizzazione degli spazi interni al palazzo, all’abbattimento delle barriere architettoniche, al rifacimento degli impianti e dei servizi igie­nici, alla riqualificazione energetica.

Il secondo riguarda la funzione dei partiti secondo il dettato costituzionale, come libera aggregazione di cittadini “per far politica”, che resta un argomento quanto mai attuale nel senso della ripresa, pur in periodo di social, di una militanza in presenza, come peraltro hanno dimostrato alcune iniziative di esponenti dell’attuale amministrazione comunale.

Un ultimo motivo di apprensione, senza alcun diretto paragone, è dato da una insolita coincidenza con il recente provvedimento del governo Meloni che, volendo colpire i raduni rave, in pratica introduce una norma che potrebbe limitare il diritto di assemblea, per un ipotetico e discrezionale giudizio di attentato alla sicurezza pubblica. Tutti noi che ci richiamiamo ai valori progressisti dobbiamo essere molto attenti alle iniziative che mettiamo in atto, sapendo che potrebbero essere cavalcate dalla Destra per altre finalità.

Alla fine - la chiosa dei Dem - il PD, pur riflettendo sulla spiacevole vicenda della sede, così come si è sviluppata, assicura che non porterà alcun “rancore politico” offrendo tutto il proprio contributo, pur dall’opposizione, alla risoluzione dei problemi della città, facendo sempre prevalere lo spirito di servizio per il bene comune e rilanciando l’invito, a tutti coloro che si rivedono nei valori democratici e progressisti, a partecipare alla nuova fase costituente che porterà alla rifondazione del Partito Democratico».

La Redazione - lun 24 ottobre

È Domenico Farina, 18 anni, della Atletica Don Milani di Mottola, il vincitore ...

La Redazione - mar 25 ottobre

Il presidio di Libera "A. Montinaro" di Mottola, il "Circolo Filatelico ...

La Redazione - lun 31 ottobre

Sconfitta esterna per il Real Mottola che si arrende sulla terra battuta di San Vito per 2 reti a 0. ...