news ed eventi CIA

"Maiolica in festa", quando la tradizione si fa arte

Maiolica in festa Maiolica in festa

L'11 e il 12 novembre 2023, il suggestivo Palazzo Marchesale di Laterza sarà il palcoscenico dell'evento "Maiolica in festa", la cui prima edizione è tanto attesa quanto affascinante.

L'iniziativa, promossa dall'assessorato allo Sviluppo Economico della Regione Puglia e organizzata dal Comune di Laterza, si propone di celebrare e far rivivere l'antica tradizione della maiolica di Laterza.

La ceramica laertina è una forma d'arte dai secoli di storia, un'arte che ancora oggi le botteghe locali coltivano con passione e dedizione. "Maiolica in festa" è il palcoscenico che renderà omaggio a questa tradizione d'arte, che negli anni ha saputo resistere all'usura del tempo e mantenere intatte le sue radici.

L'evento promette di essere un'esperienza coinvolgente, dedicata a tutte le età, proponendo un programma ricco di attività che trasmetteranno la magia della ceramica di Laterza. I visitatori potranno assistere a lavorazioni al tornio, scoprire il connubio tra ceramica, pane e olio in un percorso di degustazione unico, sperimentare l'arte con attività tattili, partecipare a laboratori di manipolazione e decorazione e immergersi in esperienze multimediali 3D.

Un particolare evento che desterà curiosità è "Maiolica a occhi chiusi", una sorpresa speciale preparata per il MUMA Laterza. Tutti gli eventi saranno gratuiti, offrendo a tutti l'opportunità di scoprire il mondo affascinante della ceramica laertina. Il programma completo è disponibile sulle pagine dell'Info Point Laterza e del MUMA Laterza.

Le notizie del giorno sul tuo smartphone
Ricevi gratuitamente ogni giorno le notizie della tua città direttamente sul tuo smartphone. Scarica Telegram e clicca qui

La Redazione - gio 25 gennaio

Lunedì 29 gennaio, alle 10:30, a Laterza si terrà l'inaugurazione ...

La Redazione - sab 27 gennaio

I carabinieri del NOR Aliquota Operativa della compagnia di Castellaneta, unitamente ...

La Redazione - mer 31 gennaio

«Il servizio di Neuropsichiatria infantile continuerà ...