«Decisione inopportuna», sindaco di Mottola scrive ad Asl e Regione

Attualità
visibility1076 - giovedì 08 aprile 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Il sindaco di Mottola Giampiero Barulli
Il sindaco di Mottola Giampiero Barulli ©

Ha scritto nuovamente ai vertici della ASL, al governatore Emiliano e all'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco.

Parliamo del sindaco di Mottola Giampiero Barulli, che trova "assolutamente inopportuna e fuori luogo la decisione di creare pochi hub vaccinali in tutta la provincia".

Secondo il primo cittadino mottolese, tali scelte possono avere un senso nelle grandi città ma non nelle piccole realtà come la sua.

Inoltre, la città di collina avrebbe a disposizione medici e infermieri che in maniera gratuita e volontaria vogliono continuare a somministrare le dosi in un luogo idoneo come il Presidio territoriale di assistenza.

Stesso posto dove, finora, decine di volontari della Protezione Civile hanno aiutato e supportare gli operatori sanitari e i cittadini in tutte le fasi della vaccinazione.

«Se è vero che l'obiettivo è accelerare - ha tuonato Barulli sui social - non c'è nessuna buona ragione per costringere la gente a recarsi fuori dal proprio comune!»