Centro di Formazione ENAIP e circolo ACLI di Castellaneta: tutto pronto per l'inaugurazione

Attualità
visibility1626 - martedì 19 ottobre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Cfp ENAIP e circolo ACLI di Castellaneta
Cfp ENAIP e circolo ACLI di Castellaneta ©

Giovedì 21 ottobre, in viale Verdi, si dà ufficialmente il via alla riapertura del circolo Acli di Castellaneta e del centro di formazione professionale ENAIP.

L’intervento è nato in seguito ad un avviso pubblico del Comune di Castellaneta per la manifestazione d’interesse in programmi di rigenerazione urbana e ha visto coinvolti quali attori principali L’Enaip Nazionale Impresa Sociale, Le Acli, il Comune di Castellaneta e l’impresa Almirante dei fratelli Franco e Piero, quale finanziatrice dell’intervento.

La scuola ENAIP era stata chiusa negli anni ’90 perché non più adatta all’uso per cui era nata, mentre il circolo Acli, per anni luogo aggregativo per eccellenza degli anziani del paese, era stato costretto a ridimensionare i suoi spazi, spostandosi in altre sede a causa dell’eccessivo deterioramento della struttura.

Oggi, grazie alla realizzazione del progetto di rigenerazione urbana, si è ridato lustro ad una parte di città che, seppur centrale, versava in stato di abbandono e degrado. Si tratta di uno dei primi PIRU (Programma Integrato di Rigenerazione Urbana) della Regione Puglia. Esempio di buone pratiche e di collaborazione tra i diversi enti e aziende private coinvolti, ha permesso la realizzazione di importanti spazi ad uso pubblico e privato. Grazie a questo intervento, progettato dagli architetti Tiziana Latorre e Natalia Risola, il territorio di Castellaneta ha visto la nascita di un micronido di proprietà comunale, oggi Sezione Primavera, e la creazione di una palazzina per il Centro di Formazione Professionale e il circolo ACLI.

La nuova sede ACLI – ENAIP si sviluppa su tre piani, al piano terra trovano spazio le ACLI, con gli uffici di CAF e Patronato e la Sala Ricreativa per i soci. Al Primo e secondo Piano si Sviluppa il Centro di Formazione Professionale e di Servizi per il lavoro e per le Imprese dell’ENAIP.

Il circolo Acli, ben radicato all’interno della comunità di Castellaneta, nella sua nuova sede si prefigge di dare sempre più servizi ai soci e ai cittadini.

La formazione professionale oggi è un tassello importante della vita lavorativa. C’è necessità di avere, nei diversi settori, figure specializzate in grado di rispondere ai fabbisogni del territorio. Anche i servizi per il lavoro sono fondamentali e saranno sempre più strategici per l’incontro tra la domanda e l’offerta, in un momento storico in cui l’Italia si appresta a riformare e sviluppare le politiche attive per il lavoro.

Di seguito il programma dell’evento, al quale parteciperanno le autorità civili ed ecclesiali e che vedrà l’intervento dell’assessore regionale alla Formazione professionale, del direttore dell’ufficio per la Pastorale sociale e del lavoro della CEI, della presidente di ENAIP Nazionale e del presidente nazionale delle Acli.

Programma

Ore 11.30 – Appuntamento in viale Verdi 20

Accoglienza

Paola VACCHINA - Amministratore Delegato ENAIP Nazionale IS, MADRINA DELL’EVENTO

Giovanni GUGLIOTTI -  Sindaco di Castellaneta

Saluto e benedizione di sua eccellenza monsignor Claudio MANIAGO vescovo di Castellaneta

Taglio del nastro

Ore 12 - Aula Magna

Saluti di

Giuseppe MASTROCINQUE - Presidente provinciale ACLI Taranto 
Vincenzo PURGATORIO - Presidente regionale ACLI Puglia

Domenico LATORRE - Presidente circolo ACLI di Castellaneta
Tiziana LATORRE - Responsabile CFP ENAIP di Castellaneta

Giovanni GUGLIOTTI - Sindaco di Castellaneta e Presidente della Provincia di Taranto

Sebastiano LEO - Assessore Politiche per il Lavoro, Diritto allo Studio, Scuola, Università, Formazione Professionale della Regione Puglia

Don Bruno BIGNAMI - Direttore Ufficio Pastorale sociale e del lavoro Conferenza Episcopale Italiana

Emiliano MANFREDONIA - Presidente nazionale ACLI

Coordina: Erica MASTROCIANI - Presidente ENAIP NAZIONALE IS

Ingresso regolamentato da norme anti contagio. Green Pass obbligatorio.