"Share the memory", a Massafra la presentazione dell'itinerario emozionale

Attualità
visibility281 - giovedì 25 ottobre 2018
di Luigi Serio
Più informazioni su
Gravina Madonna della Scala
Gravina Madonna della Scala © ViviWebTv

Sabato 27 ottobre, alle 17:30, nella sala convegni del palazzo della cultura "Nicola Lazzaro" di Massafra si terrà la presentazione dell'itinerario emozionale "Share the memory".

L'evento è organizzato dall'associazione Salento Slow Travel, realizzato in collaborazione con l’I.I.S.S. De Ruggieri di Massafra ed è inserito nel progetto "Gravina In Action", co-finanziato nell’ambito del Piano Azione Coesione "Giovani no profit" dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il Bando "Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2012".

"Share the memory" è una proposta per la condivisione digitale della memoria storica di Massafra che racconta il patrimonio culturale immateriale legato alla gravina Madonna della Scala e alla città di Massafra, attraverso la voce e i ricordi degli stessi abitanti al fine di conservarlo e condividerlo mediante le tecnologie digitali, affinché non vada perso e dimenticato.

Durante l'evento ci sarà l'intervento della dottoressa Rita Piccinni, ideatrice della proposta, e della professoressa Mirella Mazzarone, referente del progetto per l'I.I.S.S. D. De Ruggieri, e degli studenti delle classi 2 C e 3 A del liceo scientifico nell'anno scolastico 2017/2018, che hanno collaborato alla costruzione dell'itinerario. Al termine dell'evento, è previsto un mini tour guidato per sperimentare l'utilizzo dei QR code posti sui pannelli localizzati nei pressi del Palazzo della Cultura.

Gli studenti hanno realizzato con entusiasmo le interviste ai cittadini di Massafra (ai loro nonni, agli anziani del paese e agli esperti conoscitori del luogo), contribuendo alla creazione di un archivio digitale attraverso una narrazione condivisa tra generazioni che racconta storie, leggende e tradizioni legate alla città e alla gravina, aneddoti e modi di vivere del passato, intrecciando la storia antica della città con quella più moderna.

L’itinerario sarà disponibile liberamente online attraverso una mappa interattiva dedicata, ma anche a piedi, seguendo dei veri e propri punti di ascolto fruibili grazie ad uno smartphone: una serie di pannelli dotati di QR code sono stati georeferenziati e posizionati in diversi punti strategici della città, come ristoranti, attività commerciali e punti di interesse. Scansionando il QR code l’utente potrà accedere alle testimonianze raccolte direttamente dalla voce dei cittadini di Massafra, che hanno consegnato i loro ricordi, le loro conoscenze, le suggestioni legate al passato, gli aneddoti di gioventù, agli alunni delle classi del Liceo Scientifico di Massafra.