L'ideatore del "Fame Festival" a Mottola

Attualità
visibility497 - mercoledì 08 maggio 2019
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
Un graffito del
Un graffito del "Fame Festival" © Web

Un incontro con l'ideatore del "Fame Festival" come possibile rilancio del territorio di Mottola.

Nasce con questi scopi l'incontro pubblico di giovedì prossimo con l'artista Angelo Milano, fissato per le 20 a Palazzo della Cultura.

Angelo Milano, grottagliese, è l'artista a cui va il merito insieme a un gruppo di amici di aver ideato il celebre "Fame Festival", un evento rivoluzionario che dal 2008 al 2012 ha portato nella città delle ceramiche i più grandi street artist del mondo, da Blu a Conor Harrington, da Erica il Cane a Os Games, da Escif a Vhils.

Un'esperienza, però, che non si è chiusa con un lieto fine: Angelo Milano e i suoi, infatti, hanno deciso a partire dal 2013 di non replicare la manifestazione a causa di reiterati attriti con l'amministrazione locale.

«Il "Fame Festival" di Grottaglie - ha detto l’assessore alla cultura Crispino Lanza - ha introdotto una variabile incontrollabile all’interno dello stantio scenario socio-politico-culturale Tarantino.

Il risultato, generato inaspettatamente da quel festival, è stato quello associabile ad una vera e propria rianimazione del contesto urbano non solo materiale, ma anche immateriale, di Grottaglie»

L'esperienza del "Fame Festival" è diventata anche un docufilm a cura di Giacomo Abruzzese e dello stesso Angelo Milano.

Andrea Carbotti