Massafra è pronta per il "Palio della Mezzaluna": tutti gli atleti in gara

Attualità
visibility1558 - venerdì 13 settembre 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
Corsa a staffetta del Palio della Mezzaluna 2016 - Foto di reportorio
Corsa a staffetta del Palio della Mezzaluna 2016 - Foto di reportorio © Luigi Serio

Cresce l’attesa per l’evento clou dell’edizione 2019 del settembre Massafrese rappresentato dal corteo storico e dalla corsa a staffetta per l’aggiudicazione del Palio, in programma domenica 15 settembre dalle 19:30 a Massafra.

Gli appuntamenti saranno anticipati dalle "Olimpiadi in Palio", dal "Paliotto" e dalla "Festa Propiziatoria" che si terranno sabato sempre in piazza Garibaldi (clicca qui per conoscere tutto il programma).

Al corteo storico vi prenderanno parte tutti i figuranti dei sei rioni, accompagnati dagli sbandieratori del rione San Basilio di Oria ed in coda, donna Isabella Monsorio, signora di Massafra, Jacopo Micheli, vescovo di Mottola, al tempo della battaglia contro i turchi del 1594, ed il Palio del Comune. Quest’anno il drappo del Palio 2019 è stato realizzato dall’artista massafrese Lucia Digiorgio.

La staffetta si svilupperà lungo un tracciato cittadino, ad anello, che vedrà interessati: piazza Garibaldi, via Caduti della Nave Roma, ponte Garibaldi, corso Italia. L’inversione per il ritorno si effettuerà in prossimità della piazza Vittorio Emanuele.

Gli atleti, quattro per ogni rione, saranno schierati sul filo della partenza con una torcia accesa e con lo sparo, eseguito dal corridore Francesco Quarato, si darà il via alla corsa a staffetta. Le torce dovranno rimanere accese dagli atleti per tutto il tragitto, con l’obbligo di fermata, per la sua riaccensione, nei trenta metri regolamentari. Il percorso sarà ripetuto per quattro volte, uno per ogni atleta, sotto l’attento sguardo del gruppo dei giudici di gara Fidal, sezione di Taranto, guidati dal responsabile provinciale Gianni Vinci e con la collaborazione dei soci dell'associazione "Marathon Massafra". Vincerà il rione che, per primo, vedrà un suo atleta raggiungere piazza Garibaldi, con la torcia accesa, in grado di accendere una coreografia di fuochi d’artificio.

Per il rione Gesù Bambino gli atleti a gareggiare saranno: Elena Marzia, Antonio Bianco, Cosimo Pignatelli, Damiano Di Mito. Per il rione Imperiali: Giorgia Napoli, Antonio Portararo, Salvatore Motolese, Umberto Napoli. Per il rione Pappacoda: Serena Cosenza, Giandonato Giannotta, Salvatore Ippazio Cera, Cosimo Demito. Per il rione San Marco: Angela Azzone, Salvatore Colella, Antonio Salinari, Mirko Angiulli. Per il rione Santa Caterina: Sonia Giannotta, Fabio Francavilla, Alex Caporosso, Luca Filomeno. Per il rione Santi Medici: Monica lovelli, Claudio ladiana, Roberto Notaristefano, Nicolas Gentile.

L'edizione 2017 ha visto la vittoria del rione Santi Medici, con gli atleti Monica Lovelli, Claudio Ladiana, Nicola Gentile e Roberto Notarstefano. L’albo d’oro della manifestazione vede in testa con 9 vittorie il rione Pappacoda, seguito da Imperiali con 5 successi e da Gesù Bambino, San Marco e Santi Medici con una vittoria a testa.

L'evento è organizzato dall'associazione culturale “MassafraNostra”, con il patrocinio della Regione Puglia, presidenza della giunta regionale, del comune di Massafra e della "Consulta delle Associazioni".