"Le donne nell’arte dagli anni Settanta ad oggi": partono i laboratori del De Ruggieri di Massafra

Attualità
visibility1000 - mercoledì 09 ottobre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
l'istituto De Ruggieri di Massafra
l'istituto De Ruggieri di Massafra © Web

“EPPUR CI SONO! Le donne nell’arte dagli Anni Settanta ad oggi”. Sarà questo il tema di tutti i laboratori realizzati dall’istituto “De Ruggieri” di Massafra, nell’ambito della XVesima edizione della “Giornata del Contemporaneo”, che si terrà sabato 12 ottobre nella sede del liceo.

L’iniziativa, realizzata nell’ambito del progetto “Scuole (e) AperTE”, è promossa dall’Amaci, l’Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani, con il sostegno della Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee, con il patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, della Presidenza del Consiglio dei ministri, del Senato della Repubblica, del Ministero per i beni e le attività culturali, del Ministero degli affari esteri, della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dell’Unione delle Province italiane e dell’Associazione nazionale dei Comuni italiani.

In linea con quanto previsto dal progetto, i docenti di discipline artistiche del Liceo e alcune studentesse dell’Accademia delle belle arti di Bari realizzeranno una serie di laboratori artistici che si terranno sino a giovedì 10 ottobre presso il “De Ruggieri” e le scuole secondarie di primo grado che hanno aderito alla “Giornata del contemporaneo”. Dei gruppi di alunni della sezione del Liceo artistico, inoltre, coadiuveranno i docenti.

Attraverso i laboratori si intende indagare l’arte delle donne che hanno operato una rivoluzione in vari ambiti artistici. Gli alunni dovranno così riflettere sulla tendenza nei secoli scorsi ad emarginare le donne, nonostante le loro capacità creative. Da qui, poi, ci si soffermerà sulle donne artiste che operarono durante il Sessantotto, per poi giungere agli anni Ottanta, in cui le donne avranno lo stesso spazio nell’arte degli uomini.

I laboratori realizzati a Palagiano saranno: “I nodi” di Paola Pivi, che avrà per referente la professoressa Felicia Fuggetta e verrà condotto da Filomena Savino e dalla professoressa Loredana Mignogna, presso l’Istituto comprensivo “Giovanni XXIII” e “L’arte di strada” di Vivian Maier, referente la professoressa Isabella Addabbo, condotto da Alessia Di Sisto e dalla professoressa Maria Grazia Carriero, all’Istituto comprensivo “Rodari”.

All’istituto comprensivo “D’Annunzio” di Palagianello il laboratorio sul tema “I cieli” di Marisa Merz sarà tenuto da Francesca Tolomeo e dalla professoressa Grazia Ressa, referente la professoressa Fausta Schiavone.

A Massafra, nell’istituto comprensivo “De Amicis”, Sabrina Carbone e la professoressa Giusy Longo terranno il laboratorio “Segni e scritture” di Carla Accardi, referenti le professoresse Vittoria Marinelli e Gianna Giannotta; nell’Istituto comprensivo “Pascoli” ci sarà il laboratorio “I ragni” di Luise Bourgeois, con Federica Scazzi e il professor Saverio Liuzzi, referenti le professoresse Milena Quero ed Irma Rospo; all’Istituto comprensivo “San Giovanni Bosco”, si terrà il laboratorio “Cucire l’arte”, omaggio a Maria Lai, con Annabella Traetta e la professoressa Anna Di Giovanni, referente Cesaria Di Biase; all’IISS “ De Ruggieri”, il laboratorio i “Re – autoritratti concettuali” di Cindy Scherman sarà tenuto da Stefania Chicchelli e dalla professoressa Mirella Mazzarone.

La mostra con tutti i lavori realizzati nei laboratori sarà allestita presso la sede del Liceo, in via Crispiano e sarà visitabile dal 12al 18 ottobre, negli orari di apertura della scuola, con inaugurazione alle ore 10. Nella “Giornata del contemporaneo”, sabato 12 ottobre, sarà aperta dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Sarà anche possibile prenotare delle visite guidate.