A "Legambiente Terra Jonica Massafra" la gestione della villetta in Corso Roma

Attualità
visibility953 - venerdì 11 ottobre 2019
di Luigi Serio
Più informazioni su
Villetta corso Roma - Massafra
Villetta corso Roma - Massafra © Luigi Serio

Un’area pubblica a verde sul corso principale della città si appresta finalmente a nuova vita.

Si tratta della villetta nei pressi delle Poste, su corso Roma, da anni abbandonata a se stessa e ormai frequentata da pochi intimi.

Con delibera di giunta comunale del 10 ottobre, l’amministrazione Quarto ha infatti affidato all’associazione Legambiente Terra Jonica Massafra la gestione della villetta cosiddetta ex Lovelli, dal nome dei proprietari di tutta quell’area lottizzata negli anni ottanta con l’edificazione di palazzine per negozi, uffici ed abitazioni e con l’Ufficio P.T.

L’affidamento a Legambiente si colloca nell’ambito del regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani, approvato dal Comune nel settembre 2017, e si concretizzerà attraverso l’attività volontaria e gratuita dell’associazione affidataria.

Legambiente, guidata a Massafra da Maria Millarte, ha proposto, nella gestione condivisa della villetta, la realizzazione di interventi di cura del verde e di piccola manutenzione, oltre ad attività di sensibilizzazione, informazione ed educazione ambientale all'interno della suddetta area.

Condizione per l’affidamento è che l’area a verde concessa non dovrà caratterizzarsi per un uso esclusivo del gestore, ma dovrà mantenere una funzione pubblica affinché sia realmente aperta alla comunità e all’intero associazionismo sportivo, sociale e culturale. L’associazione non potrà in alcun modo richiedere corrispettivi in denaro o in altra natura per l’uso della villa comunale e l’effettuazione di eventi o manifestazioni aventi carattere straordinario saranno comunque assoggettati a separata autorizzazione da parte dell’Amministrazione.

La concessione avrà la durata di 2 anni, rinnovabili.