Castellaneta, Palagiano e Taranto: quest'anno il Giro d'Italia passa da casa nostra

Attualità
visibility8108 - giovedì 30 luglio 2020
di Andrea Carbotti
Più informazioni su
La città di Castellaneta dall'alto
La città di Castellaneta dall'alto ©

Castellaneta, Palagiano e Taranto, ma anche Ginosa e Laterza, ospiteranno il passaggio della centotreesima edizione del Giro d’Italia, rinviata per il Coronavirus, che prenderà il via da Monreale il 3 ottobre ed arriverà a Milano il 25 dello stesso mese.

Il calendario ha subito qualche piccola variazione, ma sostanzialmente viene mantenuta gran parte del tracciato originale: al quinto giorno si arriverà a Matera, sede di arrivo e partenza della settima tappa di venerdì 9 ottobre, una frazione per ruote veloci che, prima di arrivare a Brindisi, passeranno da casa nostra.

Come si evince dal sito ufficiale, i corridori muoveranno per 143 chilometri lungo strade prevalentemente ampie e rettilinee: dopo la partenza di Matera, il gruppo passerà per il bivio di Ginosa e lo svincolo di Laterza.

Raggiunta la località Madonna del Carmine, presumibilmente tra due ali di folla, il Giro giungerà a Castellaneta percorrendo via Roma, prima di baciare Palagiano e poi ancora Taranto, dove è posto l'intergiro. L'arrivo, come detto, sarà a Brindisi, dove i corridori giungeranno dopo almeno altre due ore.

Buone notizie per le nostre città, quindi, che dopo molti anni torneranno ad ospitare la corsa rosa, tra le più belle espressioni dell'identità culturale e sportiva degli italiani.

Andrea Carbotti